Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Lampedusa, stop a servizio sanitario emergenza sbarchi
Il sindaco: «Decisione da rivedere, qui arrivi continuano»

Il taglio alla Guardia medica comporta una riduzione del personale, «con ripercussioni - denuncia Totò Martello - sia sui servizi che per l'attività degli operatori che devono comunque assicurare assistenza 24 ore su 24 sia ai migranti che alla popolazione locale»

Redazione

"A partire dall'1 febbraio è stato sospeso il servizio di 'emergenza sbarchi' presso la Guardia medica di Lampedusa: questa decisione comporta una riduzione del personale, con ripercussioni sia sull'erogazione dei servizi che per l'attività degli operatori che devono comunque assicurare assistenza 24 ore su 24 sia ai migranti che alla popolazione locale". Lo dice il sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello, che ha scritto all'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza e al commissario straordinario dell'Asp di Palermo Daniela Faraoni

"Dal momento che, è bene ribadirlo, a Lampedusa gli sbarchi continuano a esserci - anche se più piccoli ma frequenti, e spesso senza che abbiano risalto mediatico - non si comprende il motivo di questa decisione che crea inevitabili disagi poiché il personale rimasto in servizio, che adesso non può più contare sul supporto degli operatori dedicati alla emergenza sbarchi, deve prestare assistenza sia ai migranti che giungono sulla nostra isola che a residenti e turisti". 

"È evidente che quella di Lampedusa non può essere considerata una Guardia medica come tutte le altre, e vista l'importanza di poter contare su un presidio sanitario pienamente efficiente sull'isola - conclude Martello - chiedo all'assessore alla Salute e al commissario dell'Asp di Palermo di rivedere questa decisione che rischia di avere pesanti conseguenze sia sul personale medico che sui servizi erogati agli utenti".

(Fonte: Ansa)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Trivelle, opportunità o pericolo?

È la regione più interessata alla ricerca e all'estrazione di gas e petrolio. Attività contro cui si batte il movimento No Triv

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×