Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani-Catanzaro 1-0, basta Costa Ferreira
I granata avanzano ai quarti di Coppa Italia

Una rete del portoghese consente alla squadra di Italiano di staccare il pass per il turno successivo della competizione. I granata si impongono sui calabresi e affronteranno una squadra tra Potenza e Monopoli

Luca Di Noto

Foto di: sito ufficiale Trapani Calcio

Foto di: sito ufficiale Trapani Calcio

Fattore campo rispettato ancora una volta. Il Trapani al Provinciale sa far male agli avversari e lo ha fatto anche nella gara valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia di serie C contro il Catanzaro. Ai granata basta una rete di Costa Ferreira in avvio di gara per battere i calabresi di misura e staccare il pass per i quarti di finale, dove affronteranno una tra Potenza e Monopoli.

Pronti via e Trapani in vantaggio alla prima vera occasione del match: è il 3’, infatti, quando Costa Ferreira indovina una traiettoria imprendibile per Elezaj su calcio di punizione. I calabresi provano a reagire con capitan Riggio, il cui tentativo però termina sull’esterno. Da una parte e dall’altra si fatica a contare gli errori in fase di costruzione e i giallorossi ci provano ancora con un sinistro a giro di Giannone, palla alta, e una conclusione di Eklu su servizio di Ciccone che termina sul fondo. Al 21’ tornano a farsi vedere i siciliani: Fedato punta Pambianchi saltandolo e calcia a giro mandando alta la sfera. Un minuto dopo, mister Italiano deve rinunciare all’infortunato Scrugli e inserisce Corapi. Alla mezz’ora ospiti vicini al pareggio: lancio di Pambianchi per Favalli, destro potente e pallone sul fondo. I giallorossi attaccano a testa bassa, ma il Trapani si fa vedere nuovamente in attacco con Dambros che si invola verso la porta senza riuscire a servire Evacuo, meglio piazzato. Dall’altra parte, nuova occasione per Giannone, mentre al 42’ la squadra di casa trova il raddoppio con Evacuo su cross di Fedato, ma l’arbitro annulla per un fallo ai danni di Pambianchi. Prima dell’intervallo, nuova occasione ancora per Evacuo che tenta la girata deviata però in angolo. Si va al riposo sull’1-0.

In avvio di ripresa, un cambio tra le fila dei granata, con Scognamillo che entra in campo al posto di capitan Pagliarulo. Prima occasione per i siciliani con Dambros che però non riesce a sfruttare un buco della difesa ospite. I giallorossi rispondono con Giannone, il cui tentativo è bloccato a terra da Ferrara. La squadra di mister Auteri cerca il gol del pareggio, mentre Italiano toglie Evacuo ed Aloi per inserire Tulli e Taugourdeau. Al 63’, Trapani a un passo dal raddoppio con Fedato che sul servizio di Corapi calcia di prima intenzione ma trova la traversa sulla sua strada a salvare Elezaj. Lo stesso Fedato poco dopo conclude dalla distanza, ma la sfera termina alta. Nei minuti finali, Catanzaro vicino al pareggio in più di un’occasione: prima Ferrara va a vuoto su un cross ma nessun calciatore calabrese ne approfitta. All’81’, poi, palo dei giallorossi con un colpo di testa di Nikolopoulos, mentre qualche minuto più tardi Giannone col sinistro calcia alto da buona posizione. In pieno recupero, tentativo di Toscano bloccato da Elezaj, il risultato non cambia più e i granata superano il turno.

Il tabellino

Trapani (4-3-3): Ferrara; Lomolino, Pagliarulo (46' Scognamillo), Da Silva, Scrugli (22' Corapi); Costa Ferreira, Toscano, Aloi (58' Taugourdeau); Fedato, Evacuo (58' Tulli), Dambros (69' Mastaj). A disp.: Dini, Ingrassia, Cavalli, Ferretti, Valenti, Franco. All. Italiano.

Catanzaro (3-5-2): Elezaj; Pambianchi (69' Maita), Riggio, Nicoletti; Posocco (80' Lame), Eklu (80' Nikolopoulos), Iuliano, De Risio, Favalli; Ciccone, Giannone. A disp.: Furlan, D'Ursi, Mittica. All. Auteri.

Arbitro: Zingarelli di Siena (Nuzzi-Meocci).

Marcatori: 3' Costa Ferreira

Note: Ammoniti: De Risio, Riggio (C), Taugourdeau, Mastaj (T)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×