Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Costringe i dipendenti a restituire lo stipendio
Condannato in via definitiva a 5 anni di carcere

Il 35enne Pietro Paolo Giunta, catanese di origine ma residente a Piazza Armerina, è stato arrestato stamattina. I fatti contestati sono stati commessi a Messina, dove lui insieme al padre gestiva un negozio di scarpe

Redazione

Ha costretto alcuni suoi dipendenti a restituire parte degli stipendi, sotto minaccia di licenziamento. Stamattina, a distanza di oltre cinque anni dalle prime denunce dei suoi impiegati, Pietro Paolo Giunta, 35enne commerciante, è stato arrestato a Piazza Armerina. La condanna per lui è infatti diventata definitiva: dovrà scontare cinque anni e tre mesi di reclusione, perché riconosciuto colpevole di concorso in estorsione continuata. 

Oggi Giunta, catanese di origine, vive nella cittadina in provincia di Enna dove continua a svolgere l'attività di commerciante, ma i fatti oggetto dell'indagine sono stati commessi a Messina tra il 2004 e il 2013. Nella città dello Stretto il 35enne gestiva insieme al padre - anche lui coinvolto nello stesso processo - un negozio di scarpe. A bussare alla sua porta sono stati stamattina i carabinieri di Piazza Armerina, per eseguire l'ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Catania. Sconterà la pena nel carcere di Enna.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×