Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Modica, carabinieri bloccano due tombaroli
Col metal detector razziavano zona costiera

I militari hanno recuperato un'ottantina di reperti archeologici risalenti a un'epoca compresa tra il IV secolo a.C. e il VI secolo d.C. Trovata anche una modica quantità di marijuana. Le persone arrestate sono residenti a Vittoria

Redazione

I Carabinieri della Stazione di Marina di Modica in collaborazione con i colleghi del Reparto Operativo del comando Provinciale di Ragusa e della Compagnia di Vittoria hanno intercettato due vittoriesi intenti a ricercare reperti archeologici di interesse storico nell’agro del Comune di Modica. L’attività di controllo del territorio sulla fascia costiera intensificato in questa stagione per prevenire reati predatori, svolta nel pomeriggio di ieri ha visto impegnati numerosi militari, i quali, dopo aver intercettato i due soggetti in aperta campagna alla ricerca di reperti di interesse archeologico con metal detector professionali ed attrezzi specifici per gli scavi, li hanno sottoposti a perquisizione domiciliare nella città di Vittoria. 

L’operazione ha permesso il recupero di oltre 80 reperti di vario genere tra cui anfore, monete ed un rarissimo strumento chirurgico di epoca romana, di epoca compresa fra il IV sec. A.C. ed il VI sec. D.C. materiale eterogeneo sintomatico della complessa e antica frequentazione antropica del territorio ibleo. Inoltre, a casa di uno dei due soggetti è stato rinvenuto un quantitativo di 10 grammi di marijuana e tre piantine di cannabis indica. L’attività ha permesso di sequestrare tutto il materiale in possesso dei due tombaroli che sarà analizzato dalla Sovrintendenza per i beni culturali e artistici di Ragusa, lo stupefacente sequestrato sarà sottoposto ad analisi. 

Al termine delle attività i Carabinieri hanno deferito alla Procura di Ragusa per ricettazione, danneggiamento del patrimonio archeologico e storico, violazione in materia di ricerche archeologiche, nonché detenzione di stupefacente ai fini di spaccio, N.G., di 50 anni e T.E. di 38 anni, entrambi vittoriesi.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×