Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Pozzallo, due 25enni arrestati per cocaina

Redazione

Personale della Polizia di Stato di Modica, nel corso di controlli sul territorio nei comuni facenti parte del comprensorio di competenza, effettuava un accurato monitoraggio presso la stazione dei pullman ubicata a Pozzallo, alla periferia di quel centro. Nella tarda serata del 1 febbraio, infatti, personale di Polizia sottoponeva a controllo due giovani i quali, provenienti da Catania a bordo di un pullman di linea, mostravano un atteggiamento sospetto.

Nella circostanza i due, un uomo ed una donna, identificati, risultavano risiedere nel centro marinaro ed in particolare il giovane annoverava a suo carico precedenti in materia di stupefacente. Stante il ragionevole sospetto che i due celassero stupefacente, venivano sottoposti a perquisizione personale. In particolare, sulla donna, accuratamente occultate negli slip, venivano rinvenute due bustine in plastica contente della polvere bianca, precisamente sostanza stupefacente del tipo cocaina, che veniva sequestrata. Dopo tale rinvenimento si procedeva altresì a perquisizione domiciliare nelle rispettive abitazioni dei due giovani. L’atto di polizia giudiziaria portava al rinvenimento di altro materiale pertinente quale sostanza da taglio del peso di grammi 5,20, due flaconi di metadone privi di etichetta e parti di due compresse, sempre utilizzate per tagliare lo stupefacente.

In ragione di quanto acquisito i due giovani: F. G. e L. E. entrambi di anni 25, venivano arrestati per aver detenuto ai fini di spaccio quanto sopra rinvenuto. La Polizia di Stato di Modica, dopo le incombenze del caso e su disposizione dell’A.G. accompagnava i due presso le loro rispettive abitazioni di Pozzallo ove si trovano in atto in regime di arresti domiciliari.

In data 2 febbraio la competente A.G., condividendo l’operato della Polizia di Stato convalidava l’arresto dei due. Le accurate attività di controllo condotte dalla Polizia di Stato, anche avvalendosi di specializzato personale di sesso femminile, portavano al difficile rinvenimento di sostanza stupefacente, abilmente occultata ma non in maniera sufficiente ad eludere le attività di Polizia Giudiziaria.

Continua incessante l’attività di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati in genere con particolare riguardo al fenomeno, tra i giovani, del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Verosimilmente i due soggetti coinvolti, si erano recati nel vicino centro etneo al fine di approvvigionarsi di stupefacente che poi adeguatamente tagliato con altre sostanze sarebbe stato posto in vendita nel vicino centro marinaro procurando importanti profitti.

(Fonte: commissariato di Modica)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Trivelle, opportunità o pericolo?

È la regione più interessata alla ricerca e all'estrazione di gas e petrolio. Attività contro cui si batte il movimento No Triv

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×