Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Pozzallo, 230 chili di droga sequestrati al porto
Su tir per Malta marijuana per oltre un milione

La sostanza stupefacente è stata trovata nascosta tra migliaia di chili di derrate alimentari congelate, sistemata in cinque grandi pacchi imballati per spedizioni. L'autista di una nota società di trasporti maltesi, F. J., è in carcere a Ragusa. Guarda le foto

Redazione

Duecentotrentuno chili. È la quantità di marijuana sequestrata all'imbarco del catamarano Jean Da La Vallette in partenza per Malta al porto di Pozzallo, nel Ragusano. Un 32enne maltese, F. J., autista di una nota società di trasporti maltese, era intenzionato a trasportarla nell'isola dei Cavalieri. Oltre ai finanzieri, a puntare l'autoarticolato sul quale l'uomo stava viaggiando, sono stati due pastori tedeschi - Aquy e Primo - appartenenti alle unità cinofile antidroga della compagnia della guardia di finanza di Siracusa.

Tra le migliaia di chili di derrate alimentari congelate, all'interno del tir è stata trovata la droga nascosta dentro cinque grandi pacchi imballati per spedizioni. Ben 114 colli di marijuana, perfettamente sigillati sottovuoto, per un peso complessivo di 230,9 chili. L’autista del camion ora dovrà difendersi dall’accusa di detenzione e trasporto di marijuana di rilevante quantità ed è stato portato nel carcere di Ragusa. 

L’attività investigativa proseguirà nei prossimi giorni per cercare di individuare la provenienza dello stupefacente e quale doveva essere la sua reale destinazione. Un campione rappresentativo della sostanza verrà inviato al laboratorio di analisi dell’Asp di Ragusa per stabilire la valenza del principio attivo della marijuana sequestrata, il cui valore sul mercato clandestino al dettaglio avrebbe potuto fruttare ai trafficati un guadagno di oltre un milione e mezzo di euro

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Trivelle, opportunità o pericolo?

È la regione più interessata alla ricerca e all'estrazione di gas e petrolio. Attività contro cui si batte il movimento No Triv

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×