Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Partito democratico, Rubino va all'attacco di Lupo
«Ha convocato gruppo o Finanziaria è fatto privato?»

Torna a farsi aspro il dibattito interno ai dem. Il vicesegretario Antoino Rubino da Facebook punta il dito contro il capogruppo all'Ars. Sottolineando come ci sia una parte di partito impegnato sul territorio e un'altra interessata alle beghe interne

Miriam Di Peri

Non c'è pace dentro il Partito democratico in Sicilia. Lo strappo, che si è consumato già nel corso del travagliato congresso regionale e che ha portato al ritiro di Teresa Piccione e alla proclamazione di Davide Faraone segretario regionale, si è fatto ancora più aspro dopo i veleni dei congressi provinciali.

Oggi lo scontro è diventato talmente frontale da portare il vicesegretario dem e leader dei Partigiani Pd, Antonio Rubino, a mirare direttamente alla testa del capogruppo all'Assemblea regionale siciliana, Giuseppe Lupo. «C’è un partito - scrive Rubino in un post su Facebook - che sta facendo una battaglia per la Sea Watch, c’è un partito che torna in piazza in tutta la Sicilia, c’è un partito che protesta sulle strade bloccate, c’è un partito che prova a riaccendere la luce delle proprie sedi, c’è un partito che ha voglia di futuro. C’è un partito che ieri andava a Siracusa anziché rinchiudersi nella ragnatela delle polemiche e degli insulti volgari». 

«Mi piacerebbe - aggiunge Rubino - avere anche un partito che fa opposizione alla destra. C’è un nuovo gruppo dirigente che vuole fare e un vecchio gruppo dirigente che vuole resistere e straparla. La cifra della battaglia è tutta qua. A proposito, ma Peppino Lupo poi l’ha convocato il gruppo o la finanziaria della Regione è un fatto privato?».

A rispondere alle accuse al vetriolo è il diretto interessato, contattato da Meridionews: «No, non ho nessuna intenzione di entrare in polemica - ammette Lupo, che riferisce di trovarsi in Assemblea proprio per lavorare ai documenti contabili -. Stiamo lavorando solo su questo, giornalmente, con tutti i colleghi, nessuno escluso. Non ho tempo di replicare alle polemiche».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×