Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Sea Watch, nuovo scontro tra Micciché e Salvini
Ma tema migranti divide anche dentro Forza Italia

Il presidente dell'Ars paragona il ministro a Hitler, ma nel partito di Berlusconi c'è anche chi sottolinea come la linea sull'immigrazione non sia cambiata. «Azione di Prestigiacomo a titolo personale. Chi non ha titolo di soggiorno deve essere espluso», dice Giorgio Silli

Miriam Di Peri

Lo scontro in tema di flussi migratori si tinge di blu, nella giornata della Memoria e all'indomani del 25esimo anniversario di Forza Italia, celebrato dai forzisti siciliani a Mazara del Vallo. È in quell'occasione che il commissario forzistra nell'Isola, Gianfranco Micciché, ha usato toni pesantissimi nei confronti del titolare del Viminale, paragonando i suoi modi a quelli di Adolf Hitler. Così, mentre l'ex ministra Stefania Prestigiacomo ha sentito l'esigenza di schierarsi, salendo a bordo della Sea Watch insieme a parlamentari di altri schieramenti, avvocati e medici, ecco che Salvini a mezzo social replica a Micciché suggerendogli di «farsi vedere da uno bravo».

Immediata la nuova risposta del presidente dell'Assemblea regionale siciliana, che in un tweet scrive «a proposito di storia: Gino Bartali salvò centinaia di rifugiati, ebrei, perseguitati, infrangendo, a rischio della vita, le leggi razziste di Mussolini. Oggi, come allora, se salvare vite umane equivale a violare leggi, allora siamo tutti orgogliosamente criminali». Senza giri di parole, insomma, anche Miccichè invita alla disobbedienza contro il decreto sicurezza. Una linea destinata a far discutere ancora in casa forzista, come già avvenuto alcune settimane fa, quando la deputata alla Camera, Giusi Bartolozzi, ha ricordato a Micciché che il decreto sicurezza in Parlamento è stato approvato anche col voto favorevole degli azzurri.

Oggi a rincarare la dose interviene il responsabile immigrazione del partito, Giorgio Silli, che precisa ancora una volta che «la linea di Forza Italia in tema di immigrazione non cambia di un millimetro. Chi non ha titolo di soggiorno deve essere espulso. Si lavori con serietà e pragmatismo alla modifica del trattato di Dublino e si promuova un grande piano Marshall per lo sviluppo economico e sociale dell'Africa, con l'attenzione rivolta al tema dei rimpatri (che non può essere strumentalizzato né da una parte né dall'altra) con l'urgenza di sancire accordi bilaterali con i paesi di origine, il tutto nell'ottica di evitare partenze, combattere i trafficanti di esseri umani ed evitare di conseguenza morti in mare, percheé la vita è sacra. Certe iniziative estemporanee - conclude Silli - al fianco di Pd e LeU da parte di alcuni colleghi sono a titolo personale e non rappresentano la posizione del partito in tema di immigrazione». In mattinata anche il capo del partito, Silvio Berlusconi, ha dichiarato che, data i numeri esigui delle persone a bordo della Sea Watch, se dipendesse da lui acconsentirebbe allo sbarco.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Trivelle, opportunità o pericolo?

È la regione più interessata alla ricerca e all'estrazione di gas e petrolio. Attività contro cui si batte il movimento No Triv

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×