Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Cosa fare in Sicilia nell'ultimo weekend di gennaio
Riscoperta dei quartieri ebraici, ciaspole e Tex Willer

Ricchissimo il calendario di eventi nell'Isola. Palermo e provincia spiccano per il ventaglio di scelte, come il tour serale della Villa dei mostri di Bagheria. Molte iniziative legate al giornata della memoria. E poi mostre, escursioni, teatro e spettacoli per bambini

Concetta Purrazza

Indecisi su cosa fare questo weekend di fine gennaio? Sono tanti gli appuntamenti in programma. L’arte e la cultura saranno protagoniste tra spettacoli, mostre e incontri letterari. Non mancheranno eventi pensati per i bambini e iniziative in occasione della commemorazione delle vittime dell’Olocausto.

PALERMO: Quando giunsero gli ebrei a Palermo? Cosa rimane oggi degli antichi quartieri? Nell’anniversario della giornata della memoria, oggi pomeriggio alle 17 presso il bookshop del Museo Salinas, l’autore Francesco D’agostino presenterà il volume La Meschita. Il quartiere ebraico di Palermo. Anche quest’anno, la libreria Macaione commemora le vittime della Shoah con un reading di brani della scrittrice Luci Vincenti in programma oggi alle 18. L’Orto Botanico, invece, apre i battenti alla mostra Viaggio nella memoria del palermitano Giuseppe Mazzola. Le fotografie, testimonianze di una storia che non deve essere dimenticata, raccontano lo sterminio di milioni di innocenti. C’è tempo fino a domenica per la visita guidata a Palazzo Branciforte alla scoperta del Kouros di Lentini, famoso reperto greco.

Sulle tracce dell’ultima dimora di Vincenzo Florio, ideatore della celebre Targa Florio. Appuntamento sabato e domenica dalle 10 alle 18 alla Palazzina dei Quattro Pizzi. Sabato alle 18, ritorna il tour tra i cunicoli della città, alla scoperta della catacomba di Porta d’Ossuna. Una delle dimore nobiliari più enigmatiche di Bagheria, conosciuta come Villa dei Mostri, apre stasera, a partire dalle 19.20, le porte ai visitatori in un suggestivo tour serale. Il museo geologico Gemmellaro organizza Un safari notturno per famiglie, in programma stasera dalle 18.30: i più piccoli vivranno un’esperienza avvincente tra reperti animati, animali preistorici, prove di abilità, ostacoli e peripezie.

Per gli amanti del teatro, doppio appuntamento nel weekend con Chi vive Giace di Roberto Alajmo, che affronta la morte e la vita con un pizzico di humor nero e Oscillazioni di Domenica Bravo, una storia tutta al femminile. Fino a che punto si può impazzire per amore? E l’abbandono di una donna amata, può alterare le nostre facoltà mentali? A queste e ad altre domande risponde l’attore Sergio Vespertino, nello spettacolo Pazzo D’amore, in scena fino al 10 marzo al Teatro Agricantus.Spazio Franco propone, stasera e domani alle 21.15, la pièce Didon Now, incentrata sulla figura di Didone che in nome della passione getta tutto nell’oblio.

Numerose le mostre: Sacra et preziosa presso le sale del monastero di Santa Caterina al Cassaro, dedicata ai capolavori dell’oreficeria dei monasteri della città; Antonello Da Messina-Il ritorno in Sicilia, quattordici opere dell’artista esposte alla Galleria Regionale di Palazzo Abatellis fino al 10 febbraio; Les Femmes di Amedeo Modigliani a Palazzo Bonacore; I Borbone e l’archeologia a Palermo, Napoli e Pompei in allestimento al Salinas; The Garlands of the Gods. Wild Flowers from the Greek Ruins of Sicily, una raccolta di acquerelli botanici dell'illustratrice americana Susan Pettee, in mostra all’Orto Botanico; Sicilian Bandits, esposizione fotografica sul banditismo in Sicilia a Palazzo Gulì.

CATANIA: In occasione della giornata della memoria, sarà inaugurata a Palazzo Vanasco, domenica alle 10, la mostra di artefatti comunicativi, ideata dagli studenti dell’Accademia di Belle arti. Trentatré manifesti per testimoniare una memoria tragica e frammentata. Nell’ambito della vigilia della celebrazioni agatine, Identità insorgenti organizza la proiezione del documentario Sotto un altro vulcano, girato lo scorso anno durante la Festa di Sant’Agata, in programma alle 18 al Museo Diocesano. Salemm Brahim, Ahmed, Omar sono i protagonisti del libro L’esilio sahrawi di Vincenzo Pezzino e Souadou Lagdaf, che sarà presentato stasera alle 19.30 presso la Libreria Vicolo Stretto. Per gli amanti della lirica, in scena al Bellini, l’attesa produzione Il flauto magico di Mozart. Ispirandosi al personaggio di Marlowe, Vincenzo Pirrotta diventa Faust, pronto a vendere l’anima al diavolo, nello spettacolo Faust ovvero arriccogghiti u filu al Piccolo teatro della città. Prigionia, vittime e carnefici: sono i temi della pièce L’ultima cena, in programma stasera alle 21 al centro Zo. Mentre, domenica alle 16, Nanni Moretti presenterà al cine teatro Odeon Santiago, la sua ultima fatica cinematografica. Fino al 9 febbraio, il Gam ospiterà la mostra Tex Willer: 70 anni sotto il vulcano. La rassegna racconterà il personaggio di Tex creato dalla matita di Gianluigi Bonelli. Proseguono le esposizioni su Dalì al museo civico Castello Ursino e sugli Impressionisti a Palazzo Platamone. Se amate le passeggiate all’aria aperta, ci sono in programma, per domenica, due eventi che fanno al caso vostro: Ciaspolata sull’Etna lungo il sentiero Monte nero degli Zappini e la visita guidata a Militello con escursione alla Cascata Ossena.

AGRIGENTO: In scena al Teatro Posta Vecchia, la favola senza lieto fine Io sono verticale. Diario intimo che racconta la violenza sottile nel rapporto tra uomo e donna, vittima e carnefice. Appuntamento con l’archeologia al Museo Pietro Griffo: arriva FuORIpercorso, l’esposizione dedicata ai reperti preziosi del periodo ellenistico, romano e bizantino.

CALTANISSETTA: La città nissena celebra la giornata della memoria, con letture di brani e testimonianze sulla Shoah e la deportazione nei campi nazisti, presso il Centro Espositivo d'arte Contemporanea, domani dalle 17.30 alle 19. Fino al 24 febbraio, le sale di Palazzo Moncada accoglieranno le xilografie acquerellate sulla Divina Commedia dell’artista surrealista Dalì. Un viaggio sensoriale che accompagnerà i visitatori tra Purgatorio, Inferno e Paradiso.

ENNA: Il teatro sarà il protagonista del fine settimana ennese. Sul palcoscenico del Garibaldi approda lo spettacolo per maschere e marionetteMystic Luna Park. Una giostra di suggestioni musicali e liriche sul senso dell’esistenza e sul mistero della morte.

MESSINA: Nel Giorno della memoria, Palazzo Zanca ospita due iniziative: la mostra di pittura del maestro Fabio D’Antoni, dedicata alle vittime dell’Olocausto, e la suggestiva performance di danza sulla pace. Per i più piccoli, doppio appuntamento con le arti sceniche: al Teatro Vittorio Emanuele debutta Cyrano, mentre il Teatro dei 3 mestieri propone Otello e lo Stregone, uno spettacolo di burattini. La coppia Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia torna sul palcoscenico con la commedia ironica e divertente Non mi hai detto ti amo, in programma al Teatro Vittorio Emanuele. Undici artisti si raccontano nella rassegna artistica Ex Ante- Progressioni d’Arte al Fai tu Bistrot.

RAGUSA: Per ricordare le vittime dell’Olocausto, il poeta e narratore Fabio Messina e la libreria Ubik propongono un tour recitato alla scoperta dei quartieri ebrei della città. Allo spazio cultura Meno Assenza di Pozzallo, invece, si inaugura la mostra L’infamia della Razza- Immagini e testimonianze dell’Odio. Anche Comiso partecipa alla commemorazione con due eventi a Palazzo Labisi: la performance del gruppo teatro Kaos e la conversazione con l’archeologo Giovanni Distefao sugli ebrei a Comiso. Per gli amanti delle escursioni, l’associazione GrotteAlte Vittoria propone, per domenica alle 9, tempo permettendo, il trekking sugli Iblei, tra muretti a secco e antiche trazzere, alla scoperta del bosco Serra Rosa di Monterosso Almo. Previsto pranzo con ricotta calda e sapori della tradizione iblea. Se cercate, un percorso naturalistico alternativo, il gruppo escursionistico Keration organizza un tour tra Cava Randello e Torre Scalambri. Appuntamento per domenica alle 8.30. Numerose le mostre da segnalare: MoRfosi,la personale del maestro Salvatore Provino al Silva Suri Museum di Marina di Ragusa; Retrospettiva 2018, l’esposizione fotografica di Melissa Carnemolla alla Galleria Lo Magno di Modica; Omaggio a Gesualdo Spampinato, collettiva per ricordare l’artista comisano a Palazzo Labisi di Comiso.

SIRACUSA: Nel fine settimana, doppio appuntamento con il teatro. Sulla scena, lo spettacolo Diario di un pazzo di Nicolaj Gogol e Note sullo scirocco, in programma al teatro Alfeo. Fino al 31 dicembre, sarà possibili visitare la mostra dedicata ad Archimede presso la Galleria civica Montevergini. Si inaugura domenica, alle 18, presso il Museo d’arte contemporanea di Palazzo Beneventano a Lentini, la rassegna di Momò Calascibetta e Dario Orphée Cenere: Delitto e Castigo

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Trivelle, opportunità o pericolo?

È la regione più interessata alla ricerca e all'estrazione di gas e petrolio. Attività contro cui si batte il movimento No Triv

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×