Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Dubbi su curriculum, chiesta archiviazione per Musumeci
A querelarlo era stato ex direttore Policlinico di Messina

Insieme all'attuale governatore, che all'epoca della denuncia era presidente della commissione regionale Antimafia, all'udienza dovranno presentarsi anche i segretari dei sindacati regionali del mondo della sanità

Redazione

C'è anche il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci tra i quattro indagati per diffamazione - che dovranno comparire davanti al Gip di Messina, Tiziana Leanza, il prossimo 4 febbraio - in seguito alla denuncia presentata dell'ex direttore generale del Policlinico di Messina Michele Vullo. 

Per tutti - gli altri sono il segretario regionale della Uil-Fpl Vincenzo Tango, il segretario generale di Messina di Anaao-Assomed Pietro Pata, il segretario regionale Di Anaao-Assomed regionale Marina Tumino - il pm ha chiesto l'archiviazione. L'episodio è relativo all'audizione dei sindacati avvenuto l'1 marzo 2017 da parte della commissione regionale Antimafia, allora presieduta a Musumeci, dove furono presentanti denunce e documenti su Vullo per presunte false dichiarazioni in merito al curriculum del manager. 

Musumeci acquisì gli atti e secretò l'audizione, spiegando che dall'esposto «emergono alcuni elementi che suggeriscono la opportunità di un approfondimento». Vullo diede mandato ai suoi legali di denunciare i sindacati e il presidente della Commissione per le loro dichiarazioni.

(Fonte: Ansa)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Trivelle, opportunità o pericolo?

È la regione più interessata alla ricerca e all'estrazione di gas e petrolio. Attività contro cui si batte il movimento No Triv

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×