Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Reggina-Trapani 1-1, rigore al 91' per il pari
La freddezza di Corapi riprende i calabresi

La sfida del Granillo tra calabresi e siciliani viene decisa alla fine. Padroni di casa in avvio di gara con il colpo di testa di Redolfi. I granata ci provano soprattutto con Tulli, ma la rete arriva solo dagli undici metri

Luca Di Noto

Foto di: sito ufficiale Trapani calcio

Foto di: sito ufficiale Trapani calcio

Buon risultato per il Trapani, considerando anche come si era messa la gara. I siciliani esocno imbattuti dal Granillo, con un pareggio per 1-1 in extremis contro la Reggina. Un punto importante che consente ai granata di mantenere il secondo posto in classifica dove però la squadra di Italiano viene raggiunta dal Catania che ha una partita da recuperare. Per il Trapani si tratta del quinto risultato utile consecutivo.

La gara regala subito alcuni sussulti: al 3’ i granata ci provano con Evacuo, servito da Tulli, ma il tiro del centravanti è ribattuto da Redolfi. E proprio Redolfi, quattro minuti più tardi, porta in vantaggio la Reggina con un’incornata decisiva sugli sviluppi di un corner. A questo punto la squadra di Italiano fatica a imbastire azioni pericolose e quando attacca lo fa in maniera piuttosto confusa, senza creare grossi pericoli. Così i calabresi si rendono ancora pericolosi con un lancio di Confente per Viola: Mulé è costretto ad atterrarlo in zona pericolosa. Nel finale di primo tempo gli ospiti crescono leggermente e ci provano con Corapi, il cui destro è però largo, e con Nzola, che però trova pronto Confente. Le due squadre vanno così alla pausa sull’1-0.

Nella ripresa Italiano, visibilmente insoddisfatto, manda in campo Scognamillo per Mulé. La squadra granata ha un atteggiamento nettamente più propositivo rispetto alla prima frazione di gioco e si rende pericolosa con Tulli e con Taugourdeau che dà l’illusione del gol, ma il francese trova l’esterno della rete direttamente su punizione. Lo stesso Tulli ci prova poco dopo concludendo di poco a lato, mentre i padroni di casa si riaffacciano in avanti al 66’ con Sandomenico, con Dini che mette in corner. I calabresi si salvano una decina di minuti più tardi grazie all’estremo difensore Confente, decisivo nella respinta in angolo su un destro violentissimo del solito Tulli, il migliore dei suoi. Gli sforzi del Trapani vengono premiati al 91’, quando l’arbitro concede un rigore per un braccio largo di Conson che anticipa Evacuo: sul dischetto va Corapi che spiazza Confente e dà il pari ai siciliani.

Il tabellino

Reggina (3-4-3): Confente; Conson, Solini, Redolfi; Kirwan, Franchini, Zibert (80' Petermann), Salandria; Tulissi (89' Tassi), Viola (58' Marino), Sandomenico. A disp.: Licastro, Vidvosek, Ciavattini, Mastrippolito, Pogliano, Seminara, Zivkov, Bonetto, Ungaro. All. Cevoli.

Trapani (4-3-3): Dini; Garufo (72' Da Silva), Mulé (46' Scognamillo), Pagliarulo, Costa Ferreira; Aloi (72' Toscano), Taugourdeau, Corapi; Tulli, Evacuo, Nzola. A disp.: Kucich, Ingrassia, Scrugli, Tolomello, D'Angelo, Dambros, Valenti. All. Italiano.

Arbitro: Natilla di Molfetta (Falco-Dibenedetto).

Marcatori: 7' Redolfi, 91' rig. Corapi

Note: Ammoniti: Garufo, Nzola, Taugourdeau (T), Zibert, Petermann (R).

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×