Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Frana nella notte, chiusa statale 114 ad Alì Terme
«Solo giovedì si metterà in sicurezza il costone»

Un movimento franoso ha occupato entrambe le carreggiate della Orientale sicula, costringendo al blocco della circolazione. «Il problema al momento - dice il vicesindaco Melato - è quello di reperire dei rocciatori che tolgano quelle parti di costone che sono rimaste in bilico»

Simona Arena

Foto di: Nino Melato

Foto di: Nino Melato

La strada statale 114 orientale sicula è chiusa dalle 4 di stamattina a casa di una frana. Non è possibile percorrerla in entrambe le direzioni a causa del movimento franoso che all’improvviso si è verificato al chilometro 22,750. Una parte della parete rocciosa che sovrasta la strada è venuta giù nella notte. Per fortuna non passavano mezzi a quell’ora, ma le due carreggiate sono state letteralmente riempite dalle rocce. 

«Siamo stati immediatamente avvertiti – spiega il vicesindaco di Alì Terme Nino Melato – ci siamo recati sul posto insieme ai carabinieri e alla polizia municipale che hanno provveduto a chiudere al transito la strada». Il punto in cui è venuta giù la parete è circa 150 metri dopo il ponte di Alì Terme. «A settembre erano stati completati i lavori per la frana che si era registrata il 20 luglio. Abbiamo già contattato la ditta che si è occupata della messa in sicurezza – prosegue Melato – ma il problema al momento è quello di reperire dei rocciatori che tolgano quelle parti di costone che sono rimaste in bilico. Anche se riuscissimo a togliere i massi sulla strada, resterebbe l’impossibilità di poter circolare in tranquillità». 

E a quanto pare gli operai specializzati non saranno disponibili prima del 27 dicembre. «I lavori si completeranno nell’arco di una giornata, ma dovremo aspettare giovedì» conclude il vicesindaco. L'Anas ha posizionato sulla Ss114, tra Tremestieri e Roccalumera, la segnaletica che avvisa dell'interruzione in quel tratto. L'alternativa resta l'autostrada A18, con uscita a Roccalumera o Tremestieri-Messina Sud. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews