Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Regione, pioggia di fondi ad associazioni e teatri
Due milioni di euro per eventi nel periodo natalizio

L'avviso era destinato a iniziative a sostegno della destagionalizzazione da svolgersi in tutto il 2018, ma è stato pubblicato soltanto a metà novembre. Le  risorse sono finite così ad associazioni ed enti che hanno presentato i progetti da svolgersi sotto le festività

Salvo Catalano

In Sicilia, si sa, far arrivare turisti non è difficile. Almeno in estate. Altra cosa è farlo nei periodi considerati morti. La parola d'ordine degli ultimi anni è dunque destagionalizzare. Obiettivo non semplice neanche nelle mete più ambite, come Taormina che nei mesi invernali si svuota e vede molti esercenti fare le valigie e addirittura svernare in Thailandia. A questa prassi fa eccezione il mese di dicembre, in particolare le festività natalizie, quando hotel e attività ricettive tornano a riempirsi, arrivando in alcune località al tutto esaurito. Eppure proprio tra il 10 e il 31 dicembre si concentrano la gran parte degli eventi finanziati dall'assessorato al Turismo con i fondi destinati alle iniziative a sostegno della destagionalizzazione in Sicilia. Colpa della fretta che ha caratterizzato tutto l'iter di spartizione delle risorse: dalla pubblicazione dell'avviso pubblico sul sito istituzionale, il 13 novembre, fino alla graduatoria definitiva dei progetti ammessi, resa nota il 6 dicembre. In appena dieci giorni associazioni ed enti dovevano consegnare le istanze. Così due milioni di euro destinati agli eventi per tutto l'anno solare 2018 sono stati divisi tra 19 associazioni che si sono impegnate a svolgere le attività nei restanti giorni del mese di dicembre. Secondo l'avviso, tutte gratuitamente per il pubblico.

Il finanziamento più cospicuo è stato erogato all'associazione Sicilia Arte e Cultura, responsabile del Mythos Opera Festival, per eventi da tenersi a partire da oggi, 17 dicembre, fino a venerdì 23, a Taormina e Agrigento. E sempre nella città dei Templi dovrebbe essere un fiorire di attività natalizie nei prossimi giorni: 162mila euro sono infatti andati all'associazione San Calogero che dovrebbe spenderli in cinque giorni, dal 26 al 30 dicembre. E altri 99mila all'associazione Cartoonia per attività tra il 14 e il 30 dicembre. Cioè già in corso. 

In effetti l'assessorato, visti i tempi ristretti, ha ammesso al finanziamento anche eventi già realizzati prima della pubblicazione dell'avviso. Ma a usufruire di questa apertura sono stati solo in tre: il SabirFest che si è svolto a ottobre tra Catania e Messina (assegnati 30mila euro), la Fondazione Manifesta per l'omonima rassegna a Palermo (ha ricevuto 227mila euro), e la Fondazione Teatro Massimo di Palermo (300mila euro per eventi tra l'11 e il 21 ottobre). Tutti gli altri si sono invece impegnati a organizzare qualcosa nel mese di dicembre. E così a Catania 110mila euro sono andati all'associazione Zo per eventi da svolgersi tra la città etnea e Favignana, 124mila euro all'associazione Bios, e 109mila euro all'associazione In Primo Piano.

Grazie al finanziamento di 50mila euro tornerà in scena lo spettacolo Inferno di Dante, che grande successo ha ottenuto la scorsa estate alle Gole dell'Alcantara. Stavolta lo scenario sarà una chiesa sconsacrata di Noto. L'associazione Mediterraneo di Giardini Naxos riceverà 117mila euro per attività da svolgersi nella cittadina ionica in tutto il mese di dicembre. A Palermo riceveranno finanziamenti Asstour Italia (80mila euro per eventi tra il 14 e il 30 dicembre), la Compagnia Scaldati (26mila euro per attività a dicembre e gennaio), l'associazione Ecu Sicilia (26mila euro), la fondazione Sant'Elia (32mila euro) e l'associazione Link (43mila euro per due giorni, 28 e 29 dicembre).

«Come ci si può organizzare in così poco tempo?», denuncia il deputato del Movimento 5 stelle Giovanni Di Caro che punta il dito contro i ritardi dell'assessorato. «È un bando che avremmo voluto fare prima - spiega l'assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo - per questo abbiamo ritenuto corretto dare la possibilità di partecipare anche a chi gli eventi li aveva già svolti. In ogni caso - conclude - saranno tutti grandi spettacoli». 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×