Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Catania-Siracusa, niente treni per una settimana
Entro 2019 tempi di percorrenza ridotti di 13 minuti

Penultima tranche dei lavori sulla tratta ferroviaria che dovrebbero portare entro il 2019 a una velocizzazione della linea. Fino al 2 dicembre ci saranno bus sostitutivi. In dirittura di arrivo il completamento della stazione di Lentini

Salvo Catalano

Dalle 23 di domani alle 7 di domenica 2 dicembre tutti i treni sulla linea Catania-Siracusa saranno sostituiti con bus fra le stazioni ferroviarie delle due città a causa di interventi di Rete ferroviaria italiana di potenziamento infrastrutturale fra Bicocca e Augusta. Lo rende noto Rfi aggiungendo che si tratta di lavori propedeutici all'innalzamento, entro il 2019, della velocità della linea e alla conseguente qualità e regolarità del servizio. È la penultima tranche di lavori e riguarderà la geometria dei binari. 

L'intera tratta ferroviaria tra Catania e Siracusa era rimasta chiusa nei mesi estivi sia nel 2016 che nel 2017 per interventi finalizzati alla velocizzazione. Sul segmento tra Augusta e Bicocca il finanziamento per i lavori che dovrebbero concludersi entro il 2019 è di 88 milioni di euro. Lo scorso settembre l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone ha annunciato altri interventi nella tratta tra Augusta e Targia, grazie a nuovi 44 milioni di euro. «Questo - ha spiegato Falcone - consentirà di recuperare 13 minuti sui tempi di percorrenza della Catania-Siracusa, passando dall'attuale un'ora e sei minuti a 53 minuti».

Infine, sulla Catania-Siracusa è in corso di realizzazione il completamento della stazione di Lentini, la cui apertura era stata annunciata sempre entro la fine del 2018, e dovranno essere eliminati sette passaggi a livello entro il 2019.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Partecipa al sondaggio

e ricevi gratuitamente un nostro eBook

Considerato che MeridioNews non gode di contributi pubblici, quanto saresti disposto a pagare al mese per leggerlo?

Non pagherei 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Vorremmo inoltre non dipendere dagli inserzionisti. Quanto saresti disposto ad aggiungere per leggere MeridioNews senza pubblicità?

Niente, terrei la pubblicità 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Grazie per aver partecipato al sondaggio

Voglio ricevere l'eBook

Non voglio ricevere l'eBook

Inserisci la tua Email