Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Finanziata la messa in sicurezza di quattro porti
A Salina, Pantelleria, Lampedusa e Castelvetrano

«Attraverso questi interventi - spiega l'assessore Marco Falcone - il governo imprime una prima decisa svolta nel rafforzamento della infrastrutturazione portuale della Sicilia, sia dal punto di vista commerciale che turistico»

Redazione

Oltre quattro milioni di euro per mettere in sicurezza i porti di quattro Comuni dell'Isola. Lo ha deciso il governo regionale che ha rimodulato le risorse del Fondo di sviluppo e coesione, inserite all'interno del Patto per il Sud, dando priorità a progetti cantierabili, con l'obiettivo di accelerare la spesa delle risorse. 

"Abbiamo il dovere - sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci - di potenziare le infrastrutturali portuali commerciali e turistiche della Sicilia e di renderle soprattutto direttamente ed efficientemente collegate con il sistema dei trasporti su terra: dal gommato alle ferrovie, agli aerei. È un tema di grande e straordinaria attualità sul quale il governo non si farà trovare impreparato". 

In particolare, la rimodulazione concerne quattro opere, delle quali tre nelle isole minori, i cui progetti esecutivi sono già pronti o di imminente consegna. A Pantelleria, con due milioni di euro, si interverrà "sul muro paraonde e sul ripristino della fruibilità dell'area della diga foranea e del dente di attracco". Nel Messinese, a Santa Marina Salina, previsto, per un importo di 1,3 milioni di euro, il "consolidamento del molo commerciale". Con 140mila euro, invece, verrà completata la banchina commerciale di Lampedusa. 

 "Forte è l'impegno del governo - aggiunge l'assessore all'Economia Gaetano Armao - per le infrastrutture portuali delle Isole minori, il cui rilancio è necessario per il turismo, asse di sviluppo essenziale per rafforzare la qualità dell'offerta e la competitività del sistema Sicilia. Uno stanziamento di fondi Fsc reso possibile anche dall'assessorato all'Economia che ha apprezzato e valutato la proposta di rimodulazione delle risorse approvata dalla Giunta regionale". 

L'ultimo cantiere riguarda il Comune di Castelvetrano, nel Trapanese, dove è stato programmato il "potenziamento della struttura di Marinella di Selinunte, attraverso il dragaggio dei fondali, il consolidamento delle opere strutturali esistenti, l'illuminazione e l'adeguamento dei pontili (1 stralcio)": a disposizione 585mila euro. 

"Attraverso questi interventi - spiega l'assessore alle Infrastrutture Marco Falcone - il governo imprime una prima decisa svolta nel rafforzamento della infrastrutturazione portuale della Sicilia, sia dal punto di vista commerciale che turistico. Arriva, inoltre, una risposta vitale per le comunità delle Isole minori e i comparti economico e turistico".

(Fonte: ufficio stampa presidenza della Regione

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La Sicilia dove l'acqua è un lusso

L'emergenza Messina è solo la punta dell'iceberg di un'Isola assetata: da Gela ad Agrigento. Dove fiorisce il mercato nero

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×