Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Guida al Cous Cous fest 2018 a San Vito Lo Capo
Un concerto al giorno, assaggi agli stand e mercati

Gusto, cultura e divertimento per dieci giorni. Le case del cous cous saranno aperte dalle 12 alle 24 e basta presentarsi in tempo agli show cooking per fare parte della giuria popolare. Ecco il programma - da Beppe Grillo a Ermal Meta - e tutte le informazioni utili

Michela Costa

Profumi, colori, storie e sapori di un'antica tradizione che ha radici lontane: è questo che ogni anno evoca il Cous Cous Fest, a San Vito Lo Capo. Comincia oggi la ventunesima edizione di uno degli eventi gastronomici più attesi e apprezzati a livello internazionale e che, fino a domenica 30 settembre, celebrerà il semplice ma gustosissimo piatto della cucina mediterranea: il cous cous, simbolo della fusione di culture, popoli e tradizioni. La manifestazione, organizzata dall’agenzia di comunicazione Feedback con il patrocinio del Comune di San Vito Lo Capo, e con il sostegno dei main sponsor Bia CousCous, Electrolux Professional, Conad e Lavazza promuove ogni anno uno stimolante confronto tra i paesi dell'area mediterranea attraverso un calendario ricco di eventi che per dieci giorni, dalla mattina alla sera, punterà i riflettori sullo splendido borgo marinaro del trapanese. 

Alcuni dei più grandi chef dei vari paesi saranno chiamati a sfidarsi in una gara gastronomica tra i fornelli dei Cooking Show sotto il giudizio di una giuria tecnica e una popolare, formata dal pubblico della manifestazione. Il calendario di eventi prenderà il via alle 18 di oggi, venerdì 21, al PalaBia con Electrolux Experience il Cooking Show a cura dell'Unione Regionale Cuochi Siciliani. Alle 20 appuntamento con Priceless Sicily Experience, con lo chef stellato Pino Cuttaia a cura di Unicredit e Mastercard riservato ai titolari di carte di credito Mastercard, il cui ricavato sarà devoluto al World Food Programme, agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di assistenza alimentare. 

Da oggi saranno pure possibili gli assaggi alle Case del cous cous, i tipici punti di degustazione aperti tutti i giorni dalle 12 alle 24 e dislocati in tutto il paese, tra cui quattro sulla spiaggia di San Vito Lo Capo, in un'atmosfera multietnica all'interno di tipiche tende allestite apposta per l'evento, con i tradizionali divanetti della tradizione araba. Oltre trenta le ricette tra cous cous di carne, di pesce, di verdure, oltre a una variante senza glutine. In più quest'anno sarà presente una novità: Cous cous & friends, l'area dove è possibile assaggiare alcune delle più famose specialità dei vicini paesi del Mediterraneo come ad esempio la moussaka e le kolokythokeftedes (le polpette di zucchine e feta) della tradizione greca e il tajine marocchino di pollo e verdure. 

Per accedere alle degustazioni presso le Case del cous cous è necessario un ticket d'ingresso (10 euro) acquistabile dalle 12 fino a mezzanotte presso le biglietterie della manifestazione, oppure online su www.couscousfest.it. Il ticket comprende un piatto di cous cous, una bevanda e un caffè; inoltre con un secondo ticket di 2 euro è possibile aggiungere una degustazione di frutta fresca o dolci della tradizione siciliana presso l'area Dolcemente Sicilia. Alle 22.30 presso il palco allestito nella suggestiva spiaggia di San Vito è il momento dell'attesissimo concerto de Le Vibrazioni

Sabato 22 si entrerà nel cuore della manifestazione con il Campionato Italiano Bia CousCous, la gara che mette a confronto cuochi provenienti da tutta Italia. Durante l'edizione di quest'anno a sfidarsi saranno Antonio Bellanca da  Agrigento, Alessandro Cretella da Roma, Luca Giovanni Pappalardo da Bologna, Luigi Di Turi da Milano e Stefano Rufo Pratola da L’Aquila (finale alle 13.30 di domenica 23). Alle 20 di sabato, i Cooking Show Conad per poi proseguire, alle 22.30 con il concerto in spiaggia di Carmen Ferreri. 

Domenica 23 è il turno dei Cooking Show Coca Cola e Lavazza. Alle 22, a Piazza Santuario, cerimonia di premiazione del Campionato Italiano Bia CousCous e alle 23, sul palco presso la spiaggia, il live show Insomnia (ora dormo!) di Beppe Grillo. Gli appuntamenti da non perdere della prossima settimana, oltre agli altri numerosi Cooking Show con noti protagonisti del panorama gastronomico nazionale che si alterneranno durante tutte le giornate (per partecipare è necessario prenotarsi e acquistare un ticket di 10 euro) sono i concerti di Fanfara Station, lunedì 24; di Alsarah & The Nubatones, martedì 25; di Gemitaiz, mercoledì 26; di The Kolors, giovedì 27; di Ermal Meta, venerdì 28; di Akua Naru, sabato 29; di Matranga e Minafò, domenica 30. Tutti gli spettacoli sono gratuiti ad accezione del concerto di Ermal Meta per il quale è previsto un biglietto di 17,50 euro. 

Da giovedì 27 si sfideranno i dieci paesi in gara al Campionato del Mondo del Cous Cous, la gara internazionale che vedrà Angola con Adilson Damião, Costa d’Avorio con Abibata Konate, Israele con Moshe Basson, Italia con la chef sanvitese Antonietta Mazzara, Marocco con Zahira e la sorella Ikram Fenouri, Palestina con Shady Hasbune, Senegal con Ndaye Alioune Badara, Spagna con Carlos Peña Pérez, Stati Uniti con Marc Murphy e Tunisia con Nabil Bakouss. 

Gli chef saranno giudicati da una giuria popolare e una giuria di esperti guidata da Fiammetta Fadda, giornalista di Panorama e giudice di Cuochi e fiamme e Chef per un giorno su La7. A condurre le sfide saranno Fabio Gallo, volto di Linea Blu e l'attrice Janet De Nardis. Per far parte della giuria popolare basta arrivare prima di ogni gara, acquistare il ticket di 10 euro e rientrare tra i primi cento giurati che assaggeranno le produzioni degli chef

Infine, all’Expo Village, allestito ogni giorno dalle 12 alle 24, è possibile immergersi in un coloratissimo e profumatissimo mercato alla scoperta dell’artigianato e dei prodotti tipici dei paesi in gara. Il programma completo della manifestazione si trova su www.couscousfest.it.             

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×