Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Marina di Ragusa, pitbull azzanna al braccio bambina
L'animale era con la proprietaria sul lungomare Doria

È accaduto ieri sera nella località turistica. La piccola si trovava insieme ad altri coetanei e ai genitori, quando il cane è scappato al controllo della ragazza aggredendo la vittima. Trasportata al pronto soccorso, è stata giudicata guaribile in dieci giorni

Valentina Frasca

Una bambina di sei anni è stata azzannata al braccio da un pit bull, nella tarda serata di ieri, a Marina di Ragusa. La piccola era in compagnia dei genitori e stava giocando con altri coetanei, al lungomare Andrea Doria, vicino a una rivendita di pizze al trancio. In quel momento la zona era molto affollata e, tra i tanti, c’era anche una ragazza che passeggiava con il proprio cane, un pit bull per l’appunto, al guinzaglio ma senza museruola, anche perché pare che l’animale non avesse mai dato segni di aggressività.

Può darsi che il cane sia stato attirato dalle urla, dai giochi e dalle corse dei piccoli, fatto sta che all’improvviso è sfuggito al controllo della proprietaria e si è scagliato contro la bambina, azzannandola al braccio. Tantissima la paura ma, per fortuna, i soccorsi sono scattati immediatamente e la piccola non ha perso molto sangue e sta bene. La ferita è stata giudicata guaribile in dieci giorni dai medici.

La proprietaria del cane ha detto di non riuscire a credere a quello che ha visto ed è sotto choc per l’atteggiamento aggressivo dell’animale. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Ragusa, che hanno avviato le indagini. Non si esclude, naturalmente, che nei confronti della proprietaria del cane possano scattare dei provvedimenti.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×