Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Da Vittoria per compiere furti in tutta la provincia
Arrestata banda di ladri, refurtiva da 100mila euro

Le aziende agricole colpite si trovano soprattutto tra Modica e Vittoria, ma casi sono stati registrati negli ultimi mesi anche a Pozzallo, Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Comiso e Santa Croce Camerina. Non veniva risparmiato nulla, perché ogni cosa era buona per essere rivenduta. Guarda foto e video

Redazione

Trattori e mezzi agricoli, prodotti fitofarmaci, oggetti di valore ma anche giochi per bambini. La banda di ladri sgominata dalla polizia di Ragusa non risparmiava nulla, perché ogni cosa era buona per essere rivenduta. Durante le perquisizioni gli agenti hanno trovato refurtiva per oltre 100mila euro e l'hanno restituita ai legittimi proprietari. 

Le aziende agricole colpite si trovano soprattutto tra Modica e Vittoria, ma casi sono stati registrati negli ultimi mesi anche a Pozzallo, Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Comiso e Santa Croce Camerina. Stamattina sono scattati tre arresti e un divieto di dimora, altri due arresti erano stati eseguiti a dicembre, ma le indagini sono andate avanti perché gli investigatori hanno riscontrato un'unica regia dietro numerosi colpi. La banda è costituita da italiani, che per lo più si occupavano di rivendere quanto rubato, e rumeni, impegnati nei furti. 

L'operazione, chiamata Terra Bruciata per sottolineare come i malviventi portassero via tutto quello che poteva essere rivenduto, è stata coordinata dal sostituto procuratore di Ragusa Santo Fornasier. La squadra mobile si è avvalsa di intercettazioni, ma determinanti sono stati anche gli appostamenti nei luoghi adibiti a deposito della merce dove è stato filmato il passaggio della merce dai ladri ai ricettatori. Emblematico il caso di un trattore che, dopo essere stato rubato, è stato nascosto in un garage dove sono stati cancellati i numeri di telaio per poi poterlo marchiare con nuovi numeri senza potere risalire al legittimo proprietario.

Sono quindi finiti in carcere Florin Sandu, 33enne; Sandu Ioan, 31enne; Angelo Migliorisi, 47enne di Vittoria. A casa di quest'ultimo è stato trovato anche un allaccio abusivo alla rete elettrica. Infine divieto di dimora a Vittoria per il 25enne rumeno B.F.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×