Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Villarosa, sequestro di beni a uomo del clan Nicosia
Indagine su percezione di contributi per allevamenti

La Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta ha disposto il provvedimento preventivo nei confronti di parte del patrimonio di Maurizio Giuseppe Nicosia. L'uomo avrebbe provato ad allontanare le attenzioni dell'autorità giudiziaria intestando i terreni al fratello e alla cognata

Redazione

Sarebbe riuscito a ottenere contributi europei per l'agricoltura e gli allevamenti nonostante l'appartenenza al locale clan mafioso. Protagonista Maurizio Giuseppe Nicosia, 44enne legato all'omonimo gruppo criminale attivo a Villarosa, in provincia di Enna. L'uomo è destinatario di un provvedimento di sequestro preventivo disposto dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, riguardante un terreni per ottanta ettari, un'azienda agricola e conti correnti, per un valore complessivo di circa un milione 600mila euro. 

Oltre a Maurizio Nicosia, i beni sono intestati al fratello Fabrizio e alla cognata Carmela Stagno. I due sarebbero stati coinvolti per cercare di allontanare le possibilità di un'aggressione da parte della giustizia. Nicosia, infatti, è stato più volte al centro di vicende giudiziarie: pluripregiudicato, vanta condanne per diversi reati. Dal tentato omicidio al traffico di stupefacenti, dal porto abusivo di armi alle lesioni personali, passando per l'indebita percezione di contributi pubblici. 

Al centro dell'indagine della guardia di finanza di Caltanissetta c'è stata la compravendita dei terreni usati per attirare finanziamenti comunitari tramite l'Agea, l'agenzia per le erogazioni nel settore agricolo. I tre risultano attualmente sotto inchiesta per intestazione fittizia dei beni e truffa aggravata. Reati che sarebbero stati commessi con l'intento di agevolare il clan mafioso. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×