Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani è corsaro in casa del Catanzaro
Vince 2-1 e prosegue la rincorsa ai vertici

Quarta vittoria consecutiva per la squadra di mister Calori che continua l’inseguimento a Lecce e Catania. In rete Polidori ed Evacuo, bravo a mettere in rete con un colpo di punta. Nel mezzo il momentaneo pari su rigore (dubbio) di Infantino. L'attaccante siciliano si fa espellere e i calabresi sfiorano il pari nel finale

Luca Di Noto

Foto di: trapanicalcio.it

Foto di: trapanicalcio.it

Vittoria importantissima per il Trapani di mister Calori che espugna lo stadio Ceravolo di Catanzaro con il punteggio di 1-2 e continua la rincorsa alle prime due posizioni in classifica occupate da Lecce e Catania.

Avvio veemente dei padroni di casa che si rendono pericolosi in più occasioni con Infantino e Falcone. La risposta dei siciliani è quasi inconsistente e i giallorossi vanno vicini al gol con Nicoletti, la cui conclusione termina alta, e con Puntoriere che, egoista, non serve il meglio piazzato Infantino ed esalta i riflessi di Furlan. Prima dell’intervallo, il Trapani può recriminare per un fallo in area su Scarsella, poi Marras impegna Nordi che mette in angolo e, proprio sul corner, arriva il gol di Polidori, che con il mancino mette in rete la palla che vale lo 0-1 all’intervallo.

Nella ripresa sono ancora i calabresi a partire forte e al 51’ l’arbitro concede loro un rigore abbastanza dubbio per fallo di Silvestri su Letizia che viene trasformato da Infantino. I granata però reagiscono subito e dopo sei minuti si riportano avanti grazie a un gol di punta di Evacuo dal limite dell’area. Lo stesso attaccante, poco dopo, commette una gravissima ingenuità e lascia i suoi in dieci per aver rimediato il secondo giallo. Nella restante parte di gara, i siciliani prima sfiorano il tris con Marras poi rischiano di essere ripresi con Valotti che va vicinissimo al pari nei secondi finali.

LE PAGELLE

Furlan 6 Insicuro in un paio di occasioni, si dimostra decisivo su una conclusione ravvicinata di Puntoriere. Protesta molto per il rigore e ha ragione, anche perché Infantino sembra interrompere la sua corsa.

Fazio 5,5 Ogni tanto rischia qualcosa, soprattutto quando a puntarlo sono Falcone e Infantino, ma spesso le iniziative dei giallorossi risultano confuse.

Drudi 6 Dei tre là dietro è sicuramente il più sicuro e determinato. Non dà tregua ai diretti avversari e lascia loro pochi spazi per impensierire Furlan.

Silvestri 5,5 La sua è complessivamente una buona gara, ma il numero 14 commette l’ingenuità di intervenire in area su Letizia che forse accentua la caduta e consegna ai suoi il penalty che vale il momentaneo pareggio.

Marras 6,5 Si conferma fondamentale nello scacchiere tattico di Calori, che non rinuncerebbe a lui neanche se fosse a mezzo servizio. Da una sua iniziativa nasce il corner dello 0-1. Spazia da una parte all’altra ed è una continua spina nel fianco per gli avversari. Dall’88’ Visconti s.v. Entra nel finale per dare forze fresche alla squadra.

Palumbo 6 Prestazione sufficiente per il centrocampista granata con la maglia numero 20 che gioca una buona gara facendo valere la sua qualità in mezzo al campo e stoppando sul nascere alcune iniziative degli avversari.

Scarsella 6 Può sicuramente recriminare per un intervento duro in area ai suoi danni per cui andrebbe fischiato il rigore. Per il resto si propone sempre con i suoi inserimenti, ma stavolta non fa compagnia a Evacuo tra i marcatori.

Corapi 6,5 Altra buona gara da parte del regista granata ex Parma che, direttamente da calcio d’angolo, serve l’assist a Polidori per il gol del vantaggio trapanese. Dall’82’ Steffé s.v. Forze fresche per la linea mediana nel finale.

Rizzo 6,5 Buona prova per l’esterno sinistra che si disimpegna molto bene tanto in fase difensiva quanto in quella di spinta, rendendosi pericoloso anche in avanti.

Evacuo 5,5 Un gran gol dei suoi, beffa con la punta Nordi e riporta avanti i suoi. Appare nervosissimo, però, già dal rigore per i calabresi, dove rimedia l’ammonizione. Poco dopo becca anche il secondo giallo per un fallo di reazione lasciando i suoi in dieci.

Polidori 7 Buona prova da parte dell’attaccante che se non altro ha il merito di sbloccare una gara che si stava facendo complicata. Si intende bene con Evacuo, almeno fin quando il suo compagno di reparto resta in campo. Dal 79’ Murano s.v. Poco più di dieci minuti per lui.

Calori 7 Altro successo fondamentale per la sua squadra che continua a credere in una rimonta che avrebbe del miracoloso. Vittoria di grande carattere e personalità per i granata, che nonostante la mezz’ora in inferiorità numerica riesce a portare a casa i tre punti.

Catanzaro: Nordi 5,5, Zanini 5,5 (46’ Spighi 5), Gambaretti 5 (79’ Sabato s.v.), Riggio 5,5, Nicoletti 6 (71’ Corado 6), Onescu 6, Maita 5,5, Marin 6, Puntoriere 5 (46’ Letizia 6-83’ Valotti s.v.), Infantino 6,5, Falcone 5,5. All. Pancaro 5.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×