Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Politiche, M5s e FI stravincono nei quartieri popolari
Allo Zen e a Librino hanno l'82%. La Lega non sfonda

Risultati i più votati in Sicilia, i due partiti hanno ottenuto un'affermazione ancora più forte nelle due zone. «Potrebbe avere inciso in un caso la capacità di comunicare l'alternativa e nell'altro il fascino del leader», commenta un'attivista palermitana. Confermato il crollo del Pd, la Lega non sfonda. Affluenza maggiore rispetto alle Regionali

Simone Olivelli

Novità seducenti e ritorni di fiamma che, a volte, sembrano amori intramontabili. A Librino e allo Zen, il voto per le Politiche si potrebbe sintetizzare così. Analizzando i risultati degli scrutini delle sezioni che coprono i quartieri popolari simbolo delle due principali città metropolitane della Sicilia, salta all'occhio il successo del Movimento 5 stelle e di Forza Italia. I due partiti più votati in Sicilia ottengono qui percentuali ancora più elevate, riuscendo ad attirare insieme quasi l'82 per cento delle preferenze espresse nel quartiere satellite etneo e oltre l'83 per cento dei voti degli abitanti della Zona d'espansione nord palermitana. Mentre a livello regionale insieme non superano il 70 per cento. Tenendo conto soltanto dei voti validi, nel caso catanese, la ripartizione delle preferenze tra le due forze è più netta: se al partito di Silvio Berlusconi è andato il 28,1 per cento, i cinquestelle si sono spinti fino al 53,68. Utilizzando lo stesso criterio - ovvero mettendo da parte schede nulle e bianche, comunque parte residuale dello scrutinio - si nota che, dall'altra parte della Sicilia, la differenza tra i due partiti è più lieve: 38,64 agli azzurri, 44,52 al partito guidato oggi da Luigi Di Maio.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×