Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Elezioni Politiche 2018, tutti i risultati in Sicilia
È cappotto M5s sia al Senato che alla Camera

M5s al 47-48% primo partito. Forza Italia resta largamente avanti rispetto alla Lega nell'isola. Liberi e uguali di un soffio sopra il 3 per cento. Sotto l'1 per cento Potere al popolo e le formazioni neofasciste. 

Redazione

Capotto storico. In tutti i collegi uninominali vince il Movimento 5 stelle che porta in parlamento 19 deputati e nove senatori (ecco chi sono), in attesa dei risultati del proporzionale che assegnano i due terzi degli scranni. Stravolti i sondaggi della vigilia. Questi i risultati, quasi definitivi delle liste nei collegi uninominali.

Sicilia Senato: Movimento 5 stelle 47,7 per cento; centrodestra 32,26% (Forza Italia 21, Lega 5,5, FdI 3,8; Noi con l'Italia-Udc 2,1); centrosinistra 13,77% (Pd 11,5; +Europa 1,15; Civica e popolare 0,59; Insieme 0,31); Liberi e Uguali 3%; Potere al Popolo 0,71%; Forza Nuova 0,58%; Casa Pound 0,48%.

Sicilia occidentale Camera: Movimento 5 stelle 48,2 per cento; centrodestra 32,67% (Forza Italia 21, Lega 5,1, FdI 3,5; Noi con l'Italia-Udc 3); centrosinistra 12,87% (Pd 10,56; +Europa 1,22; Civica e popolare 0,37; Insieme 0,47); Liberi e Uguali 3,2%; Popolo della famglia 1,20; Potere al Popolo 0,75%; Forza Nuova 0,43%; Casa Pound 0,35%.

Sicilia orientale Camera: Movimento 5 stelle 48,8 per cento; centrodestra 30,73% (Forza Italia 20,5, Lega 5,2, FdI 3,7; Noi con l'Italia-Udc 1,6); centrosinistra 14,8% (Pd 12,2; +Europa 1,02; Civica e popolare 0,64; Insieme 0,4); Liberi e Uguali 2,66%; Popolo della famglia 0,75%; Potere al Popolo 0,66%; Forza Nuova 0,37%; Casa Pound 0,60%.

Nel dettaglio:
Collegio 1 (Palermo-Resuttana), M5s (Steni Di Piazza) al 42%; centrodestra (Giulio Tantillo) al 31%; centrosinistra (Teresa Piccione) al 17%.
Collegio 2 (Palermo-Bagheria), M5s (Loredana Russo) al 46%; centrodestra (Ester Bonafede) 35%; centrosinistra (Mario Cicero) 11%.
Collegio 3 (Marsala), M5s (Francesco Mollame) al 52%; centrodestra (Antonino Scilla) al 29%; centrosinistra (Paolo Ruggirello) al 13%.
Collegio 4 (Agrigento), M5s (Rino Marinello) al 52%; centrodestra (Vincenzo Giambrone) al 28%; centrosinistra (Maria Iacono) al 11%.
Collegio 5 (Gela), M5s (Pietro Lorefice) al 49%; centrodestra (Giovanna Candura) al 30%; centrosinistra (Annalista Petitto) al 14.
Collegio 6 (Messina), M5s (Grazia D'Angelo) al 42%; centrodestra (Urania Papatheu) al 34; centrosinistra (Fabio D'Amore) al 17.
Collegio 7 (Acireale), M5s (Tiziana Drago) al 50%; centrodestra (Angelo Attaguile) al 36%; centrosinistra (Giovanni Burtone) al 9%.
Collegio 8 (Catania),  M5s (Nunzia Catalfo) al 49%; centrodestra (Raffaele Stancanelli) al 33; centrosinistra (Valeria Sudano) al 13.
Collegio 9 (Siracusa), M5s (Pino Pisani) al 52%; centrodestra (Mariella Muti) al 27; centrosinistra (Maria Furnari) al 14.

ore 3.10 - comincia lo spoglio anche alla Camera e nei 19 collegi uninominali, dalle primissime sezioni scrutinate, si profila un risultato simile a quello del Senato: Movimento 5 stelle avanti in moltissimi collegi. Il centrodestra regge e incalza il partito di Di Maio nel Messinese.

ore 2.50 - Proiezioni a livello nazionale. Camera, seconda proiezione del Consorzio Opinio Italia per la Rai (copertura 15%): il M5s resta il primo partito con il 32,5%. La Lega sale al 17,7% mentre Forza Italia scende al 13,3%). Fdi è al 4% e Noi con l'Italia al 1,2%. Il Pd è al 19%, +Europa Bonino al 2,6%, mentre Civica Lorenzin e Insieme sotto allo 0,5%. LeU è al 3,8%. Gli altri sono al 4,5%.

Senato, in base alla quarta proiezione Consorzio Opinio Italia per Rai: Movimento 5 Stelle è al 32,5%; Partito democratico è al 19,2%; Lega è al 16,2%; Forza Italia è al 14%; Fratelli d'Italia è al 4,1%; Liberi e uguali è al 3,5%; +Europa Bonino è al 2,3%; Noi con l'Italia - Udc è al 1,2%

ore 02.45 - Affluenza definitiva bassa in Sicilia, ma non distante da quella di cinque anni fa (meno tre punti). Alle 23, alla chiusura dei seggi, ha votato poco più del 62 per cento degli aventi diritto sull'Isola (poco dopo le 2.30 della notte manca ancora un Comune all'appello: Motta Sant'Anastasia). Una percentuale nettamente inferiore rispetto alla media nazionale del 73 per cento. La Sicilia, come si era già profilato nei due rilevamenti precedenti, è la regione d'Italia dove meno persone sono andate alle urne. In generale tutto il Mezzogiorno ha registrato percentuali più basse rispetto al resto del Paese.

ore 1.15 - in Sicilia orientale (circoscrizione Sicilia 2 che comprende i collegi di Messina, Acireale, Catania, Siracusa) con 9 sezioni scrutinate, al plurinominale Movimento 5 stelle al 53 per cento; centrodestra 31 (Forza Italia 19 - Lega 6,7); centrosinistra 11 (Pd 9,9); Liberi e uguali 1,87.

ore 1.10 - in Sicilia occidentale (circoscrizione Sicilia 1 che comprende i collegi di Palermo Resuttana, Palermo Bagheria, Marsala, Agrigento, Gela) con 24 sezioni scrutinate su 2.700, al plurinominale Movimento 5 stelle al 45 per cento; centrodestra 33,5 (Forza Italia 22 - Lega 6); centrosinistra 15 (Pd 14,27); Liberi e uguali 2,91.

ore 00.40 - seconda proiezione Swg per La7 sul Senato:

M5S 33,6%
Centrodestra: Forza Italia 14,1%; Lega 17,4%; Fratelli d'Italia 4%; Noi con l'Italia Udc 1%
Centrosinistra: Pd 18,3% +Europa 2,3%; Civica popolare 0,6%; Italia Europa Insieme 0,8%
Liberi e uguali 3,3%
Potere al popolo 1,2%
Casapound 0,9%
Popolo della famiglia 0,8%

ore 00.30 - La proiezione Opinio Italia per la Rai:

ore 00.50 - mentre si discute sui dati delle proiezioni, arriva la prima sezione scrutinata in Sicilia. È nel collegio uninominale di Gela per il Senato, dove il candidato del Movimento 5 stelle Pietro Lorefice stravince con più del 62 per cento; Giovanna Candura (centrodestra) al 23; Annalisa Maria Petitto (centrosinistra) al 10. 


ore 00.10 - Prima Proiezione Swg per La7 (copertura del 12 per cento) sul Senato:

Movimento 5 stelle 33,1

COALIZIONE CENTRODESTRA 36,6
Forza Italia 14.1
Lega Nord 17.3
Frateli d'Italia 4.2
Noi Con l'Italia 1

COALIZIONE CENTROSINISTRA 22,6
Partito Democratico 18.7
+Europa 2.6
Civica e Popolare 0.5
Insieme 0.8

Liberi e Uguali 3.3

Casa Pound 0.8

Potere al Popolo 1.3

ore 23.10 - primi exit poll a livello nazionale (cioè sondaggi effettuati tra gli elettori all'uscita dai seggi, quindi non dati reali) per il Senato del consorzio Opinio Italia per la Rai:

Movimento 5 stelle 29-32%
Pd 20,5-23,5%
Forza Italia 13-16%
Lega 13-16%
Fratelli d'Italia 4-6%
Liberi e Uguali 3-5%
+Europa Bonino 2,5-2,5%
Noi con l'Italia 1-3%
Civica e popolare 0-2%

Primi exit poll per la Camera del consorzio Opinio Italia per la Rai:

Movimento 5 stelle: 29,5-32,5
Pd: 20-23
Lega: 13-16
Forza Italia: 12,5-15,5
Fratelli d'Italia: 3,5-5,5
Liberi e uguali: 3-5
+Europa Bonino: 2-4

Exit poll delle coalizioni al Senato:

Centrodestra 33,5-36,5
Movimento 5 stelle 29-32
Centrosinistra 25-28
Liberi e uguali 3-5

Exit poll delle coalizioni alla Camera:
Centrodestra 33-36
Movimento 5 stelle 29,5-32,5
Centrosinistra 24,5-27,5
Liberi e uguali 3-5

Per quanto riguarda i collegi dell'uninominale, di cui si conosceranno prima i risultati, in Sicilia si assegnano 19 deputati e nove senatori. Chi era ancora in fila ai seggi alle 23 potrà esprimere il proprio voto.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.