Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Politiche 2018, M5s verso trionfo in Sicilia
La forza del simbolo annulla i ras preferenze

L'affermazione dei pentastellati è andata oltre le previsioni. Con gli scrutini ancora in corso, il partito guidato da Luigi Di Maio è in corsa per fare l'en plein nell'Isola. L'unico seggio in bilico sembra essere quello alla Camera nel collegio di Barcellona, dove Alessio Villarosa almomento è dietro a Maria Gullo

Simone Olivelli

La Sicilia si tinge di giallo. Lo scrutinio per le elezioni politiche 2018 è ancora in corso ma il verdetto sembra già definitivo: il Movimento 5 stelle spopola nell'Isola, spingendosi ben oltre le percentuali raggiunte pochi mesi fa alle Regionali. E per quanto le due tornate elettorali siano difficilmente paragonabili, il risultato segna un'innegabile affermazione del partito di Luigi Di Maio

Con circa un quarto delle sezioni siciliane scrutinate, i cinquestelle superano il 47 per cento al Senato. Il confronto con il centrodestra - seconda forza in Sicilia, ma prima nel complesso del Paese - è implacabile anche agli uninominali, con i nove seggi destinati al M5s. Alla Camera il trend è simile, con l'unica eccezione nel collegio di Barcellona dove il centrodestra si gioca il seggio con Maria Gullo, che al momento è leggermente in vantaggio rispetto ad Alessio Villarosa

Alla vigilia del voto i testa a testa del maggioritario sembravano una sfida dura per i cinquestelle. Gli uninominali, infatti, sulla carta avrebbero potuto favorire i candidati maggiormente radicati nel territorio, con il voto alla persona che avrebbe potuto avere la meglio su quello di opinione. Numeri alla mano, invece, così non è stato: praticamente dappertutto i ras delle preferenze - tanto nel centrodestra quanto nel centrosinistra - si sono scontrati con il simbolo pentastellato.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews