Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Politiche, M5s ufficializza candidature uninominali
Scelti testimoni di giustizia, imprenditori e uscenti

L'elenco di chi sarà inserito nei collegi regolati dal maggioritario adesso è ufficiale. In questi momenti il capo politico dei pentastellati, Luigi Di Maio, sta tenendo una conferenza stampa per presentare le figure più in vista provenienti dalla società civile. In Sicilia, però, c'è stato un ampio ricorso ai politici. Tutti i nomi

Redazione

«Oggi inizia una nuova era, quella dei cittadini nelle Istituzioni e al governo del Paese». Ha usato queste parole Luigi Di Maio per introdurre la presentazione dei candidati che verranno schierati in tutta Italia nei collegi uninominali alle prossime elezioni Politiche. Mentre è in corso l'incontro con la stampa, sono stati ufficializzati anche i nomi dei siciliani che si contenderanno il seggio nei testa a testa regolati dal sistema maggioritario. Presenti sia persone provenienti dalla società civile che parlamentari uscenti, ma anche alcuni dei candidati che hanno vinto la selezione on line per essere inseriti nei collegi plurinominali, dove entrerà in gioco il proporzionale.

Stando a indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, la presenza dei politici con alle spalle l'ultima legislatura - tutti già presenti nei collegi plurinominali, in posizioni che dovrebbero garantire loro la rielezione con un buon margine di serenità - è derivata dall'impossibilità di presentare dovunque personalità provenienti dal mondo del lavoro e dell'associazionismo. Il tutto dopo una fase in cui in molti tra gli uscenti avrebbero fatto presente il desiderio di non essere inseriti negli uninominali, nella consapevolezza che in molti casi i confronti avverranno con detentori di forti consensi nei singoli territori. Ras delle preferenze che potrebbero avere la meglio sulla forza del simbolo pentastellato. Tra gli uscenti chiamati a un gesto di responsabilità ci sono Francesco D'Uva, Alessio Villarosa, Giulia Grillo, Maria Lucia Lorefice e Maria Marzana alla Camera, mentre al Senato sarà schierata Nunzia Catalfo.

Per quanto riguarda, i candidati arrivati dalla società civile le scelte sono ricadute sull'imprenditrice Laura Paxia - intervenuta in diretta dal palco accanto a Luigi Di Maio - che sarà candidata nel collegio di Catania, ma anche la testimone di giustizia Piera Ajello, che rappresenterà il movimento nel collegio uninominale di Marsala. Nel Palermitano ci sarà anche la dipendente regionale Roberta Alaimo e il direttore sanitario dell'ospedale civico Giorgio Trizzino. Mentre nel collegio di Palermo-Resuttana-San Lorenzo l'imprenditore Aldo Penna. Posto anche per il farmacista Giuseppe Chiazzese a Monreale e anche gli avvocati Dedalo Pignatone a Gela e Vita Martinciglio a Mazara del Vallo.

Al Senato, nel collegio di Bagheria sarà schierata Loredana Russo, docente e musicista, mentre in quello di Marsala ci sarà l'ingegnere Francesco Mollame. A Gela spazio a Pietro Lorefice, ex esponente della giunta Messinese; ad Agrigento il dirigente dell'ospedale di Sciacca Gaspare Marinello. Nel collegio di Messina per il seggio in palio per Palazzo Madama ci sarà l'avvocata Grazia D'Angelo, mentre ad Acireale l'esponente dell'associazione Famiglie numerose Tiziana Drago. A Siracusa il compito spetterà all'ex vicesindaco di Augusta Pino Pisani, mentre la già citata Catalfo avrà l'incombenza di sfidare nel collegio di Catania la candidata del Pd Valeria Sudano. Steni Di Piazza, uno dei curatori del progetto microcredito, che tanto ha dato lustro al M5s, è stato premiato con la candidatura al senato nel collegio di Palermo Resuttana-San Lorenzo.

Camera
Circoscrizione Sicilia 1
Palermo-Resuttana-San Lorenzo: Aldo Penna
Palermo-Libertà: Giorgio Trizzino
Palermo-Settecannoli: Roberta Alaimo
Bagheria: Vittoria Casa
Monreale: Giuseppe Chiazzese
Marsala: Piera Ajello
Gela: Dedalo Pignatone
Agrigento: Michele Sodano
Mazara del Vallo: Vita Martinciglio

Circoscrizione Sicilia 2
Messina: Francesco D'Uva
Barcellona Pozzo di Gotto: Alessio Mattia Villarosa
Enna: Andrea Giarrizzo
Acireale: Giulia Grillo
Catania: Laura Paxia
Misterbianco: Simona Suriano
Siracusa: Paolo Ficara
Paternò: Eugenio Saitta
Ragusa: Maria Lucia Lorefice
Avola: Maria Marzana

Senato
Sicilia 1
Palermo-Resuttana-San Lorenzo: Steni Di Piazza
Palermo-Bagheria: Loredana Russo
Marsala: Francesco Mollame
Agrigento: Gaspare Marinello
Gela: Pietro Lorefice
Sicilia 2
Messina: Grazia D'Angelo
Acireale: Tiziana Drago
Catania: Nunzia Catalfo
Siracusa: Giuseppe Pisani

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews