Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Firmopoli Siracusa, Procura chiede 13 rinvii a giudizio
Il promotore dell'esposto: «Democrazia è stata falsata»

Politici, amministratori e funzionari pubblici che, a vario titolo, sono accusati di irregolarità nella sottoscrizione delle firme per la presentazione delle liste per le elezioni amministrative del 2013. «Il reato ha distorto l'esito elettorale», commenta Giuseppe Patti che presentò l'esposto in procura

Marta Silvestre

Tredici fra politici, amministratori e funzionari pubblici locali da mandare a giudizio per l'inchiesta Firmopoli in relazione a irregolarità nella sottoscrizione delle firme per la presentazione delle liste per le elezioni amministrative del 2013 a Siracusa. È quanto chiede la Procura di Siracusa che contestualmente propone di archiviare la posizione di altri sei indagati.

Il procuratore capo Francesco Paolo Giordano ha trasmesso alla giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Siracusa, Carmen Scapellato, la richiesta di rinvio a giudizio che riguarda il sindaco Giancarlo Garozzo, l’ex assessore comunale Emanuele  Schiavo, gli attuali consiglieri comunali Salvo Sorbello e Luciano Aloschi, gli ex consiglieri comunali Sebastiano Di Natale, Natale Latina e Riccardo Cavallaro, per gli ex consiglieri provinciali Michele Mangiafico, Sebastiano Butera e Nunzio Dolce e per i funzionari pubblici Ignazio Leone, Salvatore Gianino ed Ettore Manni. Tutti sono accusati a vario titolo di falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale.

Archiviata invece la posizione per l'ex presidente della provincia regionale Armando Foti, dell'ex consigliere comunale Vittorio Anastasi e di Assunta Sorano, Alberto Anastasi, Carmela Scatà e Marco Oliva che dovranno rispondere di falsità materiale. L'inchiesta, coordinata dal pubblico ministero Antonio Nicastro, nasce dopo un esposto presentato dal coordinatore dei Verdi Giuseppe Patti in merito a presunte sottoscrizioni false nella lista civica Rinnoviamo Siracusa Adesso!. L'indagine si era poi allargata anche ad altre liste con decine di testimonianze ascoltate, perquisizioni domiciliari effettuate e centinaia di firme raffrontate

«La giustizia farà il suo corso, il reato ha completamente falsato le elezioni», commenta a MeridioNews l'architetto Giuseppe Patti, convinto che «anche la politica dovrebbe fare il suo corso e, infatti, mi sarei aspettato una reazione diversa dal parte del Partito democratico anche perché, rispetto alla Firmopoli grillina di Palermo, qui i candidati sono stati realmente eletti: senza questo reato di falso probabilmente il sindaco non sarebbe sindaco e lo stesso vale per il presidente del consiglio comunale. La democrazia a Siracusa - conclude - è stata fortemente falsata».  

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews