Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Sciacca, trovato arsenale a casa di un 80enne
La armi nascoste anche nella cuccia del cane

I carabinieri si sono imbattuti nell'anziano monitorando dei soggetti ritenuti interessanti per delle indagini. Quando è scattata la perquisizione a casa, i militari sono rimasti stupiti per l'importante quantitativo di armi rinvenute: pistole, revolver, un fucile, oltre 400 cartucce. Nascosti in più posti. Guarda il video

Redazione

Si sono sorpresi quando lo hanno visto incontrarsi con soggetti monitorati perché ritenuti pericolosi. Ma i carabinieri sono rimasti ancora più stupiti quando hanno eseguito la perquisizione a casa dell'anziano, trovando un arsenale: 12 pistole semiautomatiche e revolver, un fucile di fabbricazione artigianale ed oltre 400 cartucce. Sono scattate così le manette per un 80enne di Sciacca, accusato di detenzione illegale di armi e munizioni. 

I militari del comando provinciale di Agrigento hanno effettuato il blitz, insieme a  unità cinofile e metal detector. Sono state trovate 12 pistole di vari calibri, revolver e semiautomatiche, tra cui alcune con matricola abrasa, un fucile di fabbricazione artigianale, oltre 400 cartucce e dispositivi per la pulizia e manutenzione delle armi. Le pistole erano nascoste in vari punti della casa, alcune dentro dei calzini, altre dentro un paio di stivali ed altre ancora all’interno di un barattolo di vernice.

Una pistola è stata subito trovata nella giacca che l’uomo indossava al momento del blitz. I carabinieri, grazie anche all’aiuto di un’unità cinofila anti-esplosivo, hanno scovato centinaia di munizioni di diverso calibro, numerosi caricatori ed un kit per la pulizia delle armi, il tutto ben nascosto all’interno di una cuccia dove l’anziano teneva il suo cane. Le armi, risultate perfettamente efficienti, sono state inviate ai carabinieri del Ris di Messina, per le successive verifiche ed analisi balistiche, allo scopo di verificare se siano state utilizzate in recenti fatti di sangue avvenuti in Sicilia.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×