Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

A Messina uno dei miglior panettoni artigianali d'Italia
Lillo Vinci: «Il segreto sta nel lavorare il lievito madre»

Lillo Vinci, 49 anni, è stato premiato nel concorso indetto dal portale Goloasi, riferimento nel settore dei dolci. La giunta Accorinti gli ha voluto assegnare una targa. E lui ringrazia il suo maestro: «Fabrizio Donatone, campione del mondo di pasticceria, quello che so fare è frutto delle sue lezioni magistrali»

Simona Arena

È messinese il pasticcere che ha realizzato uno dei migliori panettoni artigianali di Italia. Si è classificato al secondo posto del Premio Nazionale e al primo del Premio Regionale nel concorso Goloasi Mastro Panettone 2017, indetto dall'omonimo portale di riferimento nel settore delle pasticcerie. Si chiama Lillo Vinci, ha 49 anni e da 35 anni fa il pasticcere. «Ho partecipato a questo concorso grazie al mio webmaster. Lo scorso ottobre si è imbattuto in questa possibilità e me ne ha parlato. Ho detto: "Perché no?"». 

È cominciata così l’avventura di Lillo Vinci che oggi si dice «onorato e contento di questo risultato». Alla prima edizione della competizione, indetta da Goloasi.it, il portale delle pasticcerie e gelaterie in collaborazione con l’associazione In Piazza, hanno partecipato 94 pasticceri italiani. «Ottantotto hanno preparato quello tradizionale. Alla finale del 23 ottobre scorso eravamo rimasti solo in 25», prosegue. E tra venticinque panettoni tradizionali una commissione tecnica ha premiato Vinci, titolare dell’omonima pasticceria di Messina, come miglior panettone a livello regionale e ha strappato il secondo posto a livello nazionale. 

«Il segreto del mio panettone glassato con uvetta e canditi - prosegue - sta nel saper lavorare il levito madre. Lievito naturale sprigiona aromi, morbidezza fragranza che nessuna farina pre miscelata può dare». Lo scorso 22 dicembre il sindaco Renato Accorinti e l’assessore al Commercio, Guido Signorino, hanno voluto omaggiarlo con una targa di riconoscimento. «La costanza e la perseveranza pagano - conclude - ricordando il suo maestro Fabrizio Donatone, che è stato campione del mondo di pasticceria, che ringrazio vivamente per questo premio, frutto delle sue lezioni magistrali. E insieme a lui ringrazio anche mia moglie e mia collaboratrice e tutto il mio staff per il supporto».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La Sicilia dove l'acqua è un lusso

L'emergenza Messina è solo la punta dell'iceberg di un'Isola assetata: da Gela ad Agrigento. Dove fiorisce il mercato nero

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×