Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Comiso, serra con 700 piante di marijuana
Curata da una coppia che è stata arrestata

I carabinieri hanno arrestato un 60enne proprietario del terreno e la compagna di 49 anni. Oltre alla droga è stata trovata sostanza già essiccata e sei cartucce. Sul mercato avrebbe fruttato 300mila euro. Guarda le foto

Valentina Frasca

Una serra con oltre 700 piante di marijuana, alte da 50 a 100 centimetri, trovata a Comiso dai carabinieri, nelle campagne di contrada Billona, e due persone arrestate: il proprietario del terreno, Vincenzo Zago, 60 anni, e la convivente Wania Cristina Mesquita De Sousa, 49 anni. Entrambi sono ora accusati di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, furto aggravato di energia elettrica e detenzione abusiva di munizioni, reati dei quali dovranno rispondere dinanzi al sostituto procuratore di Ragusa, Andrea Sodani. L’uomo è nel carcere di Ragusa, la donna ai domiciliari.

I particolari dell’operazione che ha portato al rinvenimento delle piante, coltivate con la tecnica del fuori suolo e attentamente innaffiate mediante un efficiente impianto di irrigazione, sono stati illustrati questa mattina, in conferenza stampa al comando di Ragusa. Il blitz è scattato alle prime luci dell’alba, al termine di lunghi servizi di osservazione, controllo e pedinamento.

Nel corso della perquisizione sono state rinvenuti anche 150 grammi di sostanza essiccata e pronta per la vendita, sei cartucce calibro 6,35 illegalmente detenute, diverse lampade alogene per riscaldamento complete di riflettori, e tutto il materiale necessario per la coltivazione. La coppia, inoltre, era allacciata abusivamente alla rete elettrica pubblica.  

La piantagione è stata già estirpata e distrutta, e tutto sarà inviato all’Asp per capire esattamente quante dosi si sarebbero potute ricavare da tutta quella marijuana; di sicuro, comunque, non meno di 60mila dosi medie singole che, immesse sul mercato, avrebbero fruttato almeno 300mila euro.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La Sicilia dove l'acqua è un lusso

L'emergenza Messina è solo la punta dell'iceberg di un'Isola assetata: da Gela ad Agrigento. Dove fiorisce il mercato nero

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×