Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Allerta meteo, il livello si alza ad arancione
Previsioni peggiori per la province orientali

Il maltempo oggi ha colpito con maggiore intensità in provincia di Ragusa, dove si contano pesanti danni. La protezione civile regionale ha diramato il nuovo bollettino per le prossime 36 ore innalzando il livello di rischio. Previsti temporali, locali grandinate e forti raffiche di vento

Redazione

Temporali, grandinate e forte vento. È quello che aspetta la Sicilia nelle prossime 32 ore. Secondo l'ultimo bollettino della protezione civile regionale, diramato nel pomeriggio, la situazione peggiore interesserà le province orientali e centrali dell'Isola: da Messina a Siracusa sulla fascia ionica, l'Ennese e il Nisseno fino all'Agrigentino. Dal primo pomeriggio di oggi e fino alla mezzanotte in queste aree il livello di allerta è stato innalzato da giallo ad arancione. Per la giornata di domani invece l'allerta è di colore giallo in tutta la Sicilia. 

Già oggi il maltempo ha provocato pesanti danni in provincia di Ragusa. La più colpita è stata la zona di Vittoria, dove sono state chiuse le scuole, le strade si sono allagate, mentre grandine e vento hanno devastato le serre. 

Nelle prossime 24 ore, scrive la protezione civile «si prevede il persistere di precipitazioni sparse, anche a carattere di temporale di forte intensità. I fenomeni - continua il bollettino meteo - saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×