Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Acate, bruciavano rifiuti in discariche abusive
Scatta denuncia per due imprenditori agricoli

Nel paese in provincia di Ragusa, i carabinieri della Compagnia di Vittoria hanno scoperto alcuni terreni nei quali erano stati abbandonati cumuli di immondizia. Le aree sono risultate di proprietà di un 42enne e di un 40enne, quest'ultimo con precedenti penali. Tutte le aree sono state poste sotto sequestro

Redazione

Avrebbero creato discariche abusive e poi bruciato i rifiuti. Questa l'accusa a due imprenditori agricoli di Acate, proprietari di terreni nel centro del Ragusano. Si tratta di un 40enne, con precedenti penali, e un 42enne. A scoprire l'attività illecità sono stati i carabinieri di Vittoria, che hanno rinvenuto alcune zone interessate dalla combustione di plastica e scarti di coltivazioni serricole, tra cui ceneri e residui. 

Le forze dell'ordine hanno concentrato l'attenzione su alcuni terreni e, dopo alcuni giorni di monitoraggio, è scattato il blitz durante il quale sono state trovate tonnellate di cumuli di rifiuti, costituiti da platica, rifiuti organici e altre scorie. L'accumulo di rifiuti avrebbe provocato il riversamento nel terreno di sostanze nocive, che potrebbero quindi avere inquinato il suolo e le falde acquifere. La preoccupazione riguarda anche la possibile immissione nell'aria di sostanze altamente inquinanti. 

I due denunciati dovranno rispondere ai reati di abbandono dei rifiuti e smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali con emissione di sostanze e polveri tossiche. L'intera area è stata sottoposta a sequestro e tutt'ora sono in corso accertamenti e analisi sulla presenza di corpi metallici e il livello di gravità d'inquinamento prodotto.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×