Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Regionali, i sette nomi del listino di Nello Musumeci
Miccichè è nella rosa, rimane fuori Gaetano Armao

A poche ore dalla presentazione ufficiale, le indiscrezioni vedono definito l'insieme dei candidati a cui andrebbero i seggi riservati dal premio di maggioranza. Oltre al candidato presidente e al commissario di Forza Italia, spazio a Elvira Amata, Bernardette Grasso, Mimmo Turano, Roberto Di Mauro e Giusy Savarino

Sì a Miccichè, no ad Armao. Sarebbero queste le scelte definitive di Nello Musumeci per quanto riguarda il listino del presidente per le elezioni regionali del 5 novembre. Alla vigilia del giorno in cui verranno presentati ufficialmente gli schieramenti - il listino raggruppa i sette nomi a cui andranno i seggi previsti dal premio di maggioranza - le indiscrezioni vedono escluso il leader degli Indignati, già designato da Musumeci come assessore all'Economia e vicepresidente. 

A fare parte della rosa dei nomi ci sarebbe invece il commissario di Forza Italia in Sicilia, Gianfranco Miccichè, che due sere fa, proprio a proposito delle voci circolate sul listino, aveva messo in guardia Musumeci dal rischio di vedere scricchiolare l'alleanza. Uscita che aveva portato Musumeci a rispondere con una nota stampa parecchio piccata. Stando così le cose, Miccichè dovrà quindi accontentarsi di vedere solo il proprio nome e non anche quello di Armao, così come desiderato dal braccio destro di Silvio Berlusconi nell'Isola. 

Le altre scelte del candidato presidente del centrodestra - che ha riservato un posto per se stesso - sarebbero ricadute su Giusy Savarino, in quota Diventerà bellissima, la rappresentante messinese di Fratelli d'Italia Elvira Amata, la forzista originaria di Caprileone Bernardette Grasso, Mimmo Turano per l'Udc e per la lista Popolari e Autonomisti l'ex Mpa Roberto Di Mauro.

Per sapere come l'avrà presa Armao - per settimane rimasto in ballo come papabile candidato alla presidenza, grazie anche all'apprezzamento espresso dallo stesso Berlusconi - bisognerà attendere domani, quando il leader degli Indignati parlerà in conferenza stampa. Nell'attesa si registra l'annullamento degli incontri previsti per oggi ai piedi dell'Etna. Ufficialmente a cause della cattive condizioni meteorologiche. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews