Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani, è 0-0 sul campo della Paganese
Murano sbaglia il rigore, occasione persa

I granata sciupano tanto nel primo tempo e nella ripresa sbagliano un calcio di rigore con l’attaccante, oggi decisamente non in giornata. I siciliani salgono a 11 punti in classifica, adesso le squadre davanti possono scappare

Luca Di Noto

Foto di: trapanicalcio.it

Foto di: trapanicalcio.it

Non va oltre lo 0-0 sul campo della Paganese il Trapani di mister Calori. Una gara non spettacolare e senza troppe occasioni, sostanzialmente equilibrata in cui i siciliani forse avrebbero meritato qualcosa di più soprattutto per quanto fatto vedere nel primo tempo. Nella ripresa la squadra di Calori sciupa un calcio di rigore e il risultato non si sblocca più. I granata salgono così a quota 11 punti in classifica.

Padroni di casa subito pericolosi con Bensaja, ma Furlan blocca in due tempi. Subito dopo, ecco la reazione granata con Evacuo, il cui destro dal limite è respinto da Gomis. Al 22’, palla gol divorata da Murano che viene in qualche modo servito da Marras e a tu per tu con Gomis mette incredibilmente a lato. Lo stesso attaccante, poco, dopo, conclude addosso al portiere dopo una bella serpentina, poi Gomis è impegnato anche da Maracchi. Il Trapani fa la partita e va ancora vicino al gol: al 39’, granata nuovamente vicini al gol: calcio d’angolo dalla sinistra, colpo di testa di Pagliarulo e pallone di poco a lato, così si va al riposo a reti bianche.

Al 53’ Murano finisce a terra in area dopo un lieve contatto con un avversario, l’arbitro ravvisa la simulazione e ammonisce l’attaccante granata. Poco dopo i biancazzurri collezionano tre occasioni con Carcione, Pavan e Cesaretti, ma è il Trapani che al 68’ potrebbe sbloccarla: lancio lungo per Ferretti che prova a pescare Evacuo, Carini colpisce con il braccio largo e l’arbitro concede il rigore. Sul dischetto va Murano che con un colpo sotto colpisce la parte superiore della traversa. I siciliani appaiono condizionati da quest’errore, ma all’89’ Marras mette in mezzo per l’accorrente Maracchi che col mancino cicca da buona posizione.

LE PAGELLE

Furlan 6 Non è eccessivamente impegnato, ma quando lo è mostra la sua sicurezza facendosi trovare sempre pronto.

Fazio 5,5 Un po’ in affanno quando viene puntato dagli avversari, il numero 13 non è sempre perfetto nei suoi interventi.

Pagliarulo 6 Va vicinissimo al gol del vantaggio con un colpo di testa imperioso sul finire del primo tempo, per il resto non rischia quasi mai.

Silvestri 6 Fa a sportellate con gli avversari, tanto che un contrasto nella ripresa lo costringe a uscire momentaneamente dal campo per perdita di sangue dal naso.

Visconti 5,5 Anche lui, come Fazio, va un po’ in affanno se viene puntato in velocità. Come quando, al 67’, viene saltato secco da Scarpa.

Maracchi 6,5 Indubbiamente tra i migliori in campo. La squadra oggi non va in gol, è vero, ma i suoi inserimenti non mancano e in due o tre occasioni va vicino al gol.

Palumbo 5,5 Non riesce a dettare i tempi del gioco come farebbe il francese che gli subentra in avvio di ripresa. Dal 46’ Taugourdeau 5,5 In realtà anche dal numero 5 granata ci si attenderebbe di più, ma non riesce a incidere.

Bastoni 6 Meno incisivo rispetto a Maracchi, i suoi inserimenti sono minori e il dialogo con gli attaccanti non è ancora così ben collaudato. Dal 61’ Ferretti 6 Dopo il suo ingresso in campo, una sua iniziativa vale il rigore poi sbagliato da Murano.

Marras 6,5 Anche l’ex Alessandria gioca una gara più che buona. Nel primo tempo crea un’ottima occasione per Murano e anche nel finale è tra gli ultimi ad arrendersi.

Evacuo 6 La sua prestazione rasenta la sufficienza. Prova a cercare la via del gol già da inizio gara, ma Gomis gli si oppone. Poi col passare dei minuti viene arginato dai difensori avversari. Dall’83’ Reginaldo s.v. Pochi minuti in campo per il brasiliano, già eroe della gara contro la Casertana.

Murano 4 Il numero 11 è sicuramente il peggiore in campo quest’oggi: la sua è una prestazione che nulla ha a che fare con quelle precedenti. Nel primo tempo sbaglia un gol facile facile, nella ripresa è poco lucido e manda sulla traversa un penalty. Dal 70’ Girasole s.v. Anche il centrocampista non riesce a incidere dopo il suo ingresso in campo.

Calori 5,5 Forse c’entra anche un po’ di stanchezza dovuta al turno infrasettimanale, ma dopo un buon primo tempo i granata non sono riusciti a essere padroni del campo anche nella ripresa. Il tecnico avrebbe potuto togliere Murano anche prima del rigore sbagliato per poi dare un atteggiamento più offensivo alla squadra.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×