Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Regionali, è Claudio Fava il nome che unirà le sinistre?
«Non lo escludo. Sicilia, terra delusa ma appassionata»

Dopo le candidature annunciate di Cancelleri, Musumeci e Crocetta, la campagna elettorale pare molto simile a quella di cinque anni fa. E potrebbe esserlo ancora di più se si legge tra le righe - e nemmeno troppo - dei discorsi del deputato siciliano Mdp. Specie dopo l'addio all'alleanza con il Pd (e Alfano)

Miriam Di Peri

Foto di: Pagina Facebook ufficiale

Foto di: Pagina Facebook ufficiale

«Se vuoi competere coi Cinque stelle devi avere chiaro che ti stai rivolgendo a una terra delusa, ma ancora in qualche modo appassionata. Non puoi rivolgerti ad Alfano, che sembra Nanni Moretti mentre si chiede se lo si nota di più se va o non va». È un Claudio Fava che parla a ruota libera quello che analizza l’estenuante dibattito attorno alle candidature alla presidenza della Regione, a meno di 70 giorni dal voto. E mentre la sinistra saluta il Pd (e Alfano), ecco tornare in mente l’immagine di cinque anni fa, quando a correre verso palazzo d’Orleans erano - tra gli altri - Giancarlo Cancelleri, Nello Musumeci, Rosario Crocetta: tutti certi o possibili candidati anche di questa tornata. Possibile, quindi, che si vada verso una nuova candidatura anche per Fava, già in corsa pure lui nel 2012? «Io non escludo mai nulla» ammette il vicepresidente della commissione nazionale Antimafia. Una mezza frase che, tradotta dal politichese, sembra lasciare intendere più di una possibilità. Specie quando si è così vicini al voto e quando di nomi ne sono stati fatti (e bruciati) tanti. Troppi. Ancora meglio se dovesse servire - come appunto serve - un nome che metta d'accordo le sinistre, anche quelle che hanno appena rifiutato la larga coalizione con i democratici a causa dell'avvicinamento di Alfano.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale, dopo 3 contenuti gratuiti, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Accedi

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews