Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Regione, Pistorio si dimette da assessore
«Scelta in linea con decisione del partito»

L'esponente dei Centristi per l'Europa ha consegnato stamattina al segretario regionale dei Centristi per l'Europa Adriano Frinchi le proprie dimissioni. A chiedere un passo indietro era stato anche Rosario Crocetta, ma per motivi diversi: dalle «frasi da caserma» sul caso Morace ai rapporti con Cuffaro

Redazione

Alla fine le dimissioni sono arrivate. Giovanni Pistorio ha rimesso il mandato di assessore regionale ai Trasporti nelle mani del segretario regionale del Centristi per l'Europa Adriano Frinchi. A chiedere un passo indietro era stato nei giorni scorsi Crocetta in persona, dopo che erano circolati i commenti che Pistorio aveva fatto - «frasi da caserma», le ha definite l'assessore - in merito ai presunti interessi personali che il governatore avrebbe avuto nel prorogare i collegamenti marittimi tra Palermo e Filicudi

Pistorio, che per quelle frasi si era scusato, è poi tornato nel mirino di Crocetta in merito ai rapporti che il centrista avrebbe mantenuto con l'ex presidente della Regione Totò Cuffaro. Tutte questioni, però, che secondo il diretto interessato non avrebbero influito sulla scelta di dimettersi. La decisione, infatti, sarebbe esclusivamente di natura politica. «Le mie dimissioni - ha spiegato Pistorio - sono la conseguenza diretta e convinta della scelta della mia formazione politica di uscire dalla maggioranza di governo che sostiene il governatore Crocetta».

L'ormai ex esponente del governo ha poi commentato la decisione di Carmencita Mangano - assessora alle Politiche sociali in quota Centristi per l'Europa - di rimanere in giunta. «La mia è una scelta politica per un'esperienza che si chiude, la Mangano è un assessore tecnico, e le valutazioni sono diverse», ha detto Pistorio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×