Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Amministrative, alle 12 in Sicilia affluenza al 16%
A Palermo ha votato il 15%, Trapani fa meglio

Primo rilevamento nei 128 Comuni dell'Isola chiamati alle urne. La percentuale regionale si attesta sotto quella media nazionale. La provincia dove più aventi diritto si sono recati ai seggi è Siracusa

Redazione

A livello nazionale l'affluenza è in media al 19 per cento. In Sicilia il 16,45 per cento. A Palermo il dato registrato è del 14,91 per cento. Fa meglio Trapani - al culmine di una campagna elettorale terremotata dalle indagini giudiziarie - col 17,06 per cento. È questa, in sintesi, la situazione alle 12 nei Comuni chiamati oggi a scegliere sindaci e consiglieri comunali. 

Al primo rilevamento della giornata le percentuali di affluenza nei 128 Comuni siciliani al voto sono ovunque in crescita, anche di dieci o undici punti (con rare eccezioni come Termini Imerese che si ferma al 20,35 per cento, circa un punto in meno). Ma stavolta si vota solo in un giorno, a differenza della precedente occasioni quando i seggi rimasero aperti anche lunedì. 

La provincia in cui in media si è votato di più è Siracusa (col 20,04 per cento), seguita da Ragusa, Messina, Trapani, Catania, Palermo, Caltanissetta, Enna e Agrigento. A Palermo hanno votato 29.757 aventi diritto, pari al 14,91 per cento degli elettori. A Trapani 10.239 persone, il 17,06 per cento. Guardando agli altri centri più popolosi al voto, spiccano Melilli (23,15 per cento), Floridia (21,55), Solarino (20,78), Paternò (col 20,50) e Pozzallo (col 20,11). Seguono Misterbianco (20 per cento), Santa Croce Camerina (19,98); Aci Catena (19,44), Erice (19,22); Sciacca (18,99); Canicattini (18,36); Avola (17,99); Petrosino (17,37). In fondo a quest'elenco Niscemi (15,95 per cento) e Palma di Montechiaro (col 13,32). 

Qui un focus sull'affluenza in provincia di Palermo. Qui quello sulla provincia di Catania.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews