Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Muos, Cassazione conferma dissequestro impianto
Ricorso della Procura è stato giudicato inammissibile

La terza sezione della Suprema corte non ha accolto la richiesta dei magistrati etnei contro la decisione del Tribunale del Riesame di togliere i sigilli all'impianto satellitare

Redazione

Confermato il dissequestro del Muos. A deciderlo è stato la terza sezione della Cassazione, rigettando il ricorso della Procura distrettuale di Catania, dopo che il Tribunale del Riesame aveva disposto la riapertura della struttura di contrada Ulmo, a Niscemi. La Suprema corte ha giudicato il ricorso inammissibile.

Il Riesame di Catania aveva deciso di togliere i sigilli all'impianto satellitare della marina militare statunitense, tenendo conto delle valutazioni del Consiglio di giustizia amministrativa, che a sua volta aveva capovolto una prima sentenza del Tar, che si era pronunciata sulle autorizzazioni che avevano portato alla costruzione delle tre antenne paraboliche. A riguardo diverse polemiche erano nate anche in merito alle misurazioni - disposte dal Cga - degli effetti dell'impianto acceso. 

Il Muos rimane al centro di un processo penale, per presunti reati ambientali presso il Tribunale di Caltagirone, in quanto la struttura sarebbe stata edificata in una zona della riserva naturale in cui non si sarebbero potuti realizzare manufatti. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×