Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Vittoria, l'uomo trovato morto nel pozzo
Dalle prime ispezioni nessuna violenza

Il corpo del 43enne Giovanni Giannì è stato rinvenuto a venti metri di profondità in contrada Mazzara. Gli investigatori non escludono al momento alcuna pista: dall'omicidio all'incidente, fino a un possibile suicidio. Guarda il video

Redazione

Si indaga sulla morte di Giovanni Giannì, il 43enne di Vittoria trovato senza vita ieri all'interno di un pozzo in contrada Mazzara. L'uomo mancava da casa da domenica pomeriggio quando, stando a quanto denunciato dai famigliari, si è allontanato volontariamente dall'abitazione. 

Ieri a intervenire sul luogo del ritrovamento del cadavere - un pozzo profondo circa 20 metri utilizzato per irrigare le serre di quella zona - sono stati gli agenti della squadra mobile di Ragusa, quelli del locale commissariato, insieme ai vigili del fuoco di Vittoria e al nucleo sommozzatori di Catania. Da una prima ispezione cadaverica effettuata dal medico legale Giuseppe Iuvara, non emergerebbero segni di violenza. Ma sarà l'autopsia di sabato mattina a chiarire i motivi della morte. 

Gli investigatori non escludono al momento alcuna pista, dall'omicidio all'incidente, fino a un possibile suicidio. Le indagini sono condotte dal commissariato di Vittoria e dalla Squadra Mobile di Ragusa e coordinate dal sostituto procuratore Francesco Riccio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La Sicilia dove l'acqua è un lusso

L'emergenza Messina è solo la punta dell'iceberg di un'Isola assetata: da Gela ad Agrigento. Dove fiorisce il mercato nero

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×