Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Caso Siracusa, consigliera Princiotta sentita in Antimafia
Musumeci: «Contesto amministrativo poco rassicurante»

Dopo il sindaco Garozzo, è il momento della consigliera finita al centro proprio delle denunce del primo cittadino. Per due ore è stata ascoltata dai deputati, poi è toccato al suo legale Calafiore, che ha dovuto rispondere anche nella veste di avvocato di Open Land, l'impresa che ha realizzato un discusso centro commerciale

Redazione

Il caso Siracusa scuote ancora la politica regionale. Dopo l’audizione del sindaco Giancarlo Garozzo, questa mattina è stata la consigliera comunale Simona Princiotta a presentarsi in commissione regionale Antimafia. Proprio su di lei si erano concentrate le accuse del primo cittadino. 

Bocche cucite sui contenuti dell’audizione, secretata proprio perché parte degli elementi sarebbero oggetto di ulteriori approfondimenti da parte della magistratura. Oltre a Princiotta, sentita dai componenti della commissione per oltre due ore, una seconda audizione ha visto protagonista invece l’avvocato Giuseppe Calafiore, nella doppia veste di legale della consigliera Pd e dell'impresa Open Land che ha realizzato il centro commerciale Fiera del Sud, le cui procedure autorizzative erano state parte della denuncia di Garozzo. Una vicenda su cui la commissione Antimafia vuole vederci chiaro. 

L’indagine nasce dalle gravi dichiarazioni rese nelle scorse settimane dal sindaco di Siracusa, riguardo presunte contiguità tra esponenti cittadini del Pd e mafiosi. Numerose le domande poste a Princiotta dal presidente Nello Musumeci, dal relatore Toto Cordaro e dai commissari Giorgio Assenza, Giuseppe Arancio, Margherita La Rocca Ruvolo, Giuseppe Lupo, Antonella Milazzo e Stefano Zito. L'avvocato Calafiore, subito dopo, è stato ascoltato nella duplice veste professionale.

Secondo il presidente della commissione antimafia Musumeci, «dalle dichiarazioni e dai documenti prodotti dalla consigliera comunale è emerso un contesto politico-amministrativo a Siracusa poco rassicurante. È ovvio che abbiamo bisogno di riscontri concreti, attraverso l'acquisizione di atti da parte del Comune e di ulteriori audizioni. Quanto al professionista, stiamo valutando anche se la condotta dell'amministrazione nella gestione del contenzioso sia stata improntata a tutela degli esclusivi interessi dell’ente». La prossima settimana l’organismo parlamentare d’indagine tornerà ad occuparsi del caso Siracusa, con l’audizione «di due rappresentanti politici delle istituzioni».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews