Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Niscemi, ambulante muore per un infarto
Guasti l'unica ambulanza e l'elisoccorso

È accaduto ieri sera in viale Mario Gori, dove l'uomo viveva. Soccorso dai passanti, ha dovuto attendere l'arrivo di un mezzo medicalizzato da Gela. A rallentare l'intervento anche l'attesa dell'arrivo dell'infermiere dalla reperibilità

Mario Cappello

Ancora disservizi legati alla sanità a Niscemi. Un venditore ambulante di frutta e verdura di 74 anni è morto, ieri sera, a causa del ritardo dei mezzi di soccorso. Vincenzo Cutrona si trovava di fronte la propria abitazione nel trafficato viale Mario Gori quando, all'improvviso, è stato colto da un malore, probabilmente un infarto poiché l'uomo lamentava un forte dolore al petto. 

Alcuni passanti e vicini hanno immediatamente prestato i primi soccorsi e avvisato la centrale del 118. Ma all'ospedale di Niscemi non era disponibile alcuna ambulanza attrezzata, perché quella disponibile era ferma per un guasto meccanico, e così l'uomo ha dovuto attendere l'arrivo di una da Gela. All'arrivo, dopo oltre 15 minuti, l'uomo è stato trasportato verso l'ospedale Suor Cecilia Basarocco ma non ce l'ha fatta. Inutili, infatti, sono state le manovre di rianimazione, defibrillazione e respirazione bocca a bocca effettuate dai sanitari. Al suo arrivo nel nosocomio i medici non hanno potuto fare altro che constatarne la morte.

Nelle ultime ore, da ambienti sanitari trapelano altri dettagli sulle circostanze che hanno causato il rallentamento della catena dei soccorsi. Il primo riguarda il parco mezzi a disposizione, ieri, dell'ospedale della cittadina nissena: già detto del guasto dell'ambulanza medicalizzata, problemi si sono avuti anche con l'altra usata per i trasferimenti dei pazienti. In questo caso, si è atteso l'arrivo dell'infermiere reperibile che avrebbe dovuto accompagnare il medico. Difficoltà di nuovo meccaniche invece per l'elisoccorso che sarebbe potuto partire dall'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta e atterrare a Niscemi.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews