Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Scommesse, segnalazioni alla Procura su tre siciliane
Quote anomale in 9 gare di Messina, Catania, Akragas

Ai magistrati etnei è giunto un fascicolo che segnala flussi sospetti nelle puntate di diversi match, tra cui due derby tra Catania e Akragas. Nessuna conseguenza al momento per le società coinvolte. Gli inquirenti decideranno se esistono i presupposti per l'avvio di un'indagine. Ecco tutte le partite

Marco Di Mauro

Foto di: Marco Di Mauro

Foto di: Marco Di Mauro

Flussi anomali di scommesse su undici partite di squadre di Lega Pro. Nove di queste riguardano le tre siciliane impegnate nel girone C: Messina, Catania e Akragas. È il contenuto della segnalazione presentata alla Procura di Catania nelle scorse ore. In alcuni casi gli scommettitori avrebbero indovinato il risultato finale, in altre le puntate avrebbero fatto crescere i guadagni di chi aveva previsto un altro esito. In tutti i casi l'andamento delle quotazioni ha insospettito gli esperti che si occupano di monitorare il fenomeno, tanto che alcune volte le giocate sono pure state sospese dalle agenzie. 

Le partite segnalate sono cinque del Messina, quattro del Catania, due dell'Akragas. Nello specifico, riguardo alla formazione giallorossa si tratta delle gare interne contro Paganese (2-2), Benevento (0-5), Martina Franca (3-0) e di quelle esterne contro Casertana (4-1) e Juve Stabia (2-1). Per la formazione rossazzurra, invece, la trasferta contro il Foggia (3-0), l'incontro al Massimino con la Casertana (0-1) e i due derby con l'Akragas: quello giocato in coppa Italia allo stadio Esseneto (1-0) e quello disputato in terra etnea nel girone di ritorno di Lega pro (1-1). Solo il risultato di quest'ultima sfida, insieme a quello dei 90 minuti contro la Casertana, sarebbe stato azzeccato dalla maggior parte degli scommettitori. Nelle altre occasioni, i flussi di scommesse avrebbero fatto aumentare le quote vincenti. 

C'è da precisare che le carte inviate alla Procura non comporterà necessariamente conseguenze le società coinvolte. Gli inquirenti valuteranno il fascicolo e decideranno se esistono i presupposti per l'avvio di un'indagine. I sostenitori del Catania sono ancora scottati dal recente passato. Quando alla notizia di flussi anomali di scommesse fece seguito l'indagine Treni del gol che portò a scoperchiare un giro di combine che interessava direttamente gli allora vertici della società etnea. Per quel che riguarda il Messina invece, erano già state diverse le segnalazioni giunte nel corso dell'ultima stagione riguardo ad anomalie registrate dalle agenzie di scommesse. Le giocate sospette non avrebbero una provenienza ben definita, ma sarebbero state effettuate all'interno del circuito internazionale. Le altre due gare del torneo di Lega Pro che hanno evidenziato delle anomalie, sono Foggia-Fidelis Andria e Prato-Carrarese

Lo scorso gennaio, dopo le segnalazioni su alcune partite del Messina definite sospette da alcuni centri scommesse locali, il presidente di Federbet Francesco Baranca commentava a MeridioNews: «Credo che nel 90 per cento dei casi le società siano estranee. Quello che mi lascia perplesso è che nel 2016 i calciatori possano pensare che nessuno si accorga di un tentativo di manipolazione». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×