Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani, sequestro a imprenditore Coppola
La sua società sarebbe protetta dalla mafia

Disposti i sigilli per cinque società, 27 immobili, otto autoveicoli e 43 rapporti bancari. Secondo gli inquirenti, ai familiari di Coppola - già sottoposto alla sorveglianza speciale - sarebbero state intestate le quote della Trasport scavi srl. Coinvolto un quarto uomo. Tutti indagati per intestazione fittizia di beni

Redazione

Cinque società, 27 immobili, otto autoveicoli e 43 tra rapporti bancari e polizze assicurativa. Per un valore complessivo di otto milioni di euro. Ammonta a tanto il sequestro effettuato agli imprenditori alcamesi Nicolò, Francesco e Leonardo Coppola. I tre sono accusati di intestazione fittizia di beni, grazie anche all'aiuto di Gaetano Manno, già indagato per associazione mafiosa nell'operazione Bagolino.

L'inchiesta che, invece, ha portato al sequestro di queste ore si chiama Alqamah ed è stata coordinata dalla procura di Palermo, mentre le misure preventive sono state disposte dal tribunale di Trapani. Le indagini hanno origine nel 2011, quando i carabinieri di Trapani avevano approfondito il fenomeno dell'intestazione fittizia di beni e società a prestanome sparsi sul territorio, che di fatto fornivano una facciata di legalità a personaggi invece già coinvolti e condannati per associazione mafiosa. 

Secondo gli inquirenti, Nicolò Coppola, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, avrebbe usufruito dell'aiuto del padre Francesco e del fratello Leonardo - oltre che del già citato Manno - per smistare le quote della Trasport scavi srl. La società avrebbe goduto della protezione di Cosa nostra, che avrebbe facilitato le attività sia nel settore privato - i parchi eolici di Alcamo e Partinico - che nel pubblico, con i lavori lungo la strada provinciale Alcamo-Castellammare del Golfo.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×