Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Nessuna campagna elettorale alle porte
Tregua tra Crocetta e i renziani in giunta

Il vertice a Palazzo d'Orleans si chiude con una stretta di mano tra il governatore e gli assessori più vicini al premier. Tutti ancora allo stesso tavolo, nonostante il duro botta e risposta degli ultimi giorni, e governeranno insieme «fino alla naturale scadenza della legislatura»

Miriam Di Peri

Un pomeriggio a porte chiuse e telefoni staccati. Finisce così la resa dei conti tra Rosario Crocetta e Davide Faraone, all’indomani della Leopolda in salsa sicula. Un confronto chiesto dal governatore dopo il pesante bilancio di questa legislatura tirato dal sottosegretario all’Istruzione dal palco delle ex officine Sandron, a Palermo, che sarebbe dovuto avvenire nella tarda mattinata, ma che è stato spostato al pomeriggio a causa di un pranzo convocato da Faraone coi suoi uomini in giunta.

Finisce con una stretta di mano, insomma, l’ultima resa dei conti tra il primo inquilino di palazzo d’Orleans e gli uomini del proconsole di Renzi in Sicilia, l’assessora all’Energia, Vania Contrafatto, al Bilancio, Alessandro Baccei, alla Salute, Baldo Gucciardi, al Turismo, Anthony Barbagallo e al Territorio, Maurizio Croce.

«Un confronto utile e proficuo - ha assicurato Crocetta - nel corso del quale è stata ribadita l'incisività dell'azione di governo che ha consentito di raggiungere importanti obiettivi come il risanamento dei conti, il rilancio dell'economia e una crescita complessiva della Regione». Insomma, tra le righe si legge chiaramente che nessuno è ancora pronto per affrontare una nuova campagna elettorale (Faraone ha detto dal palco della Leopolda che il candidato «sarà uno dei nostri») e che forse è meglio governare ancora insieme, in attesa della fine della legislatura.

Non a caso, il comunicato di palazzo d’Orleans si chiude confermando «la volontà di continuare questo percorso già avviato insieme al presidente Crocetta fino alla naturale scadenza della legislatura».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×