Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Muos, prefettura ferma l'accensione
La decisione a meno di 24 ore dal via

Una comunicazione improvvisa, arrivata al collegio dei verificatori che avrebbe dovuto iniziare domani le misurazioni dei campi elettromagnetici irradiati dalle parabole e dalle antenne della base Usa di Niscemi. Massimo riserbo sulle motivazioni

Salvo Catalano

Foto di: Fabio D'Alessandro

Foto di: Fabio D'Alessandro

Le misurazioni del campo elettromagnetico irradiato dal Muos e dalle 46 antenne della base Usa di Niscemi sono rinviate a data da destinarsi. Lo comunica, con una breve nota, il collegio dei verificatori, a seguito della decisione della prefettura di Caltanissetta che ieri sera ha informato i periti dell'impossibilità di accendere per la prima volta le tre parabole. Sui motivi dello stop c'è il massimo riserbo. 

La decisione della prefetta Maria Teresa Cucinotta arriva improvvisa, a meno di 24 ore dall'avvio delle misurazioni sul campo. Soltanto ieri mattina la presidente del collegio dei verificatori, Maria Sabrina Sarto, docente dell'università Sapienza di Roma, aveva comunicato al Consiglio di giustizia amministrativa - per conto del quale si sarebbero dovute svolgere le nuove analisi - che le operazioni sarebbero iniziate regolarmente giorno 13. In serata, intorno alle 21.30, la marcia indietro. 

Al momento quindi le parabole non verranno messe in funzione e le misurazioni, per cui il Cga ha concesso 40 giorni ai periti, sono rinviate a data da definire.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×