Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Incendio sulla strada alternativa all'A19
Soccorsi impegnati per ore, file sulla Statale

Vigili del fuoco e forestale stanno affrontando un rogo scoppiato vicino alla strada statale 643, via indicata dall'Anas dopo la chiusura di un tratto dell'autostrada Palermo-Catania. In azione anche un canadair. Stamani la protesta del centrodestra a Scillato

Redazione

«Fino a quando non si risolve il problema dell'autostrada meglio che ci abituiamo a queste situazioni». Allargano le braccia i vigili del fuoco del comando provinciale di Palermo. Nel pomeriggio un vasto incendio si è sviluppato vicino alla statale 643, via alternativa indicata dall'Anas dopo la chiusura di un tratto dell'A19. Si sono formate lunghe file, con auto e bus costretti a procedere a passo d'uomo per diverse ore. 

I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle 16.20. Per circa tre ore anche un canadair è stato impegnato per spegnere le fiamme. Il rogo adesso, secondo quanto riferito dalla centrale operativa del 115, è sotto controllo ma l'incendio non è del tutto domato. Sul posto ci sono ancora gli uomini della forestale. «La strada è quella che è e sicuramente la necessità di far arrivare i mezzi di soccorso ha peggiorato la situazione del traffico», spiegano i vigili del fuoco.

Intanto oggi l'opposizione di centrodestra al governo Crocetta si è data appuntamento per una manifestazione a Scillato, vicino al viadotto Himera colpito tre mesi fa dalla frana. La protesta è stata organizzata da Forza Italia, Ncd, Lista Musumeci. Insieme ai politici anche il sindacato Ugl, le categorie degli autotrasportatori Aias, Anav, Confartigianato Trasporti, Fai Confcommercio e poi le categorie datoriali Somaac e Cifa. «Dopo il crollo del viadotto, furono promessi interventi urgenti per evitare che l'interruzione su un'asse viario cruciale per l'intera Sicilia provocasse danni irreversibili all'economia. Ebbene, dopo circa cinque mesi, nulla è accaduto», ha attaccato il senatore di Forza Italia, Francesco Scoma. Che ha ricordato come «la bretella che serviva per superare l'interruzione non è stata realizzata e non si sa se e quando verrà costruita». 

Secondo il cronoprogramma del ministero delle Infrastrutture il bypass sarà pronto, salvo imprevisti, a dicembre. Tempi invece più lunghi per l'abbattimento di una delle carreggiate del viadotto e per la verifica di stabilità sull'altra carreggiata. «I siciliani - ha aggiunto il capogruppo di Forza Italia all'Ars, Marco Falcone - non possono patire l'incapacità dei governi nazionale e regionale con danni incalcolabili per l'economia siciliana». Anche il presidente della commissione Antimafia regionale Nello Musumeci sottolinea che «in qualunque altra parte del mondo il cantiere per il ripristino del viadotto sarebbe stato aperto già da mesi». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews