Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Muos, il quasi incidente diplomatico tra polizia e Marina Usa
Il retroscena di uno dei blocchi del comitato delle mamme

Il giorno della visita dell'ammiraglio Anthony Gaiani alla base Usa di Niscemi si registrarono scontri tra manifestanti e forze dell'ordine. I primi sostenevano che nel pullmino con gli alti ufficiali ci fossero operai, cosa che violava il patto sancito. I secondi negavano. Oggi da un'informativa della Questura di Caltanissetta si scopre che le cose quel 6 marzo di due anni fa andarono in maniera inattesa

Salvo Catalano

Il 6 marzo del 2013 era una giornata particolare per la base statunitense di Niscemi, dove è stato realizzato il Muos. L'impianto satellitare di comunicazione non era ancora stato completato. Da poco il governo regionale di Rosario Crocetta aveva annunciato lo stop ai lavori e a breve ci sarebbe stata la famosa revoca delle autorizzazioni. Quel giorno in visita alla base arrivò da Napoli l'ammiraglio della Marina Usa Anthony Gaiani, insieme ad altre personalità americane. Davanti ai cancelli si registrarono scontri con i manifestanti, in particolare con le mamme No Muos. Adesso sappiamo che quel giorno, da un lato, si è rischiato lo scontro diplomatico tra la polizia di Niscemi e l'ammiraglio, con un confronto verbale che ha raggiunto alti livelli di tensione. E che, dall'altro, gli agenti del commissariato, loro malgrado, hanno mentito agli attivisti. Al centro della vicenda la presenza sul pullman che portava i militari alla base anche di due operai niscemesi. Eventualità non prevista dall'accordo raggiunto nelle settimane precedenti tra comitati e forze dell'ordine, che garantiva l'ingresso solo di personale militare. 

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×