Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Dpef Sicilia: i sogni e i tagli dell’assessore Baccei
Il grande affare dell'assistenza tecnica sui fondi europei

In questi giorni l’Ars dovrà esaminare e approvare il Documento di programmazione economica e finanziaria. Tra la diminuzione delle entrate, il silenzio sull'aumento di tasse e imposte locali e le ambiguità sulle comunità alloggio che dovrebbero essere pagate dallo Stato. Ecco la prima parte di un'analisi di questo importante testo

Giulio Ambrosetti

La parte più interessante del Documento di programmazione economica e finanziaria (Dpef) - che in questi giorni dovrebbe essere esaminato e approvato dal parlamento dell’Isola - è la nota introduttiva firmata dall’assessore all’Economia, Alessandro Baccei. C’è un’analisi sulla crisi economica e finanziaria della Regione. E c’è la strategia che l’assessore vorrebbe attuare a partire da quest’anno. Baccei dice che le entrate tributarie della Sicilia diminuiscono. E fa notare che «la spesa produttiva arretra anno dopo anno». Quindi un passaggio sibillino, là dove constata che «il mantenimento del livello dei salari pubblici non produce effetti significativi sui consumi, che troppo risentono del clima generale di sfiducia». Forse i dipendenti pubblici della Sicilia risentono dell’aumento delle tasse e delle imposte locali, oltre che del «clima di sfiducia». Aumento di tasse e imposte locali provocato dal governo nazionale di Matteo Renzi, che ha tagliato ingenti risorse agli enti locali costringendoli a tassare i cittadini. In ogni caso - tanto per citare un esempio - l’assessore forse non sa che i medici pubblici della Sicilia hanno le retribuzioni bloccate da qualche anno.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×