Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Borse di studio per chi poteva pagarsele
Chiusa la Misura 4 di Sicilia Futuro

Tre milioni di euro aggiunti troppo tardi, anomalie nell’attribuzione del punteggio e ancora nessun monitoraggio. «Gli obblighi assicurativi previsti dal bando erano troppo ingenti, hanno preferito tutti anticipare l’intera somma e chiedere il rimborso alla fine dei corsi», spiega Emma, vincitrice a vuoto. Rinviata a data da destinarsi anche la Misura 3 per i dottorandi

Barbara Distefano

«Le chiamano borse di studio, fingono di assegnare la priorità a chi rientra in una fascia di reddito bassa, ma la verità è i meno abbienti sono esclusi a priori». Si chiama Emma, ha 28 anni, una laurea in Ingegneria edile e architettura da dimenticare e un 110 e lode che le ricorda solo le beffe. E’ una giovane siciliana che vorrebbe occuparsi di restauro, e invece si ritrova dall’altro lato della cornetta con la voce spezzata dalla rabbia e interrotta dalle interferenze. Adesso vive in Svizzera, è scappata anche dall’Unione europea e «di certo non lavora alla manutenzione degli edifici»: ha bisogno di una rincorsa di ironia, prima di ammettere che fa la domestica. Come molti suoi giovani conterranei, si era illusa che il programma operativo del Fondo sociale europeo 2007-2013 della Regione siciliana le avrebbe dato l’opportunità di continuare a perfezionarsi. Ma nessuno l’aveva avvisata che le mancava il requisito principale, paradossale: potersi permettere di anticipare l’importo richiesto.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale, dopo 3 contenuti gratuiti, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Accedi

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews