Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Maxi evasione a Messina, Giardini e Taormina
Ici e Imu mai pagate per oltre due milioni di euro

La guardia di Finanza ha eseguito i controlli lungo tutta la costa della provincia, in aree utilizzate per scopi commerciali, industriali o turistici insistenti sulle aree demaniali marittime in concessione. In regola sono risultati solo 10 concessionari su un totale di ottantasei controllati

Redazione

Un altissimo tasso di evasione di Ici e Imu negli ultimi cinque anni nella costa del messinese. E' quanto scoperto dalla sezione operativa navale della guardia di Finanza di Messina in riferimento a fabbricati e le aree utilizzate per scopi commerciali, industriali o turistici insistenti sulle aree demaniali marittime in concessione. Su ottantasei concessionari sottoposti a controllo, solo 10 hanno provveduto al regolare pagamento - undici per cento degli introiti -, con mancato gettito a favore dei Comuni, di un importo complessivo di oltre 2milioni e 200mila euro. 

In particolare, nel Comune di Messina l’evasione scoperta e segnalata per il recupero al dipartimento Tributi è stata di 848mila e 200 euro, a Taormina di 752mila e 523euro e Giardini Naxos di 587mila euro. Nello stesso contesto, è stata verificata la posizioni tributaria dei citati concessionari di aree demaniali in merito alla TARSU ed alla TARES, rilevando un mancato gettito complessivo di oltre 590mila euro, di cui 358mila euro per il comune di Messina, oltre 60mila euro per Taormina e oltre 171mila euro per Giardini Naxos. Per tali ultime imposte i contribuenti risultati in regola sono stati 38 su 76, esattamente il 50 per cento.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×