Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Fondi Pac del Sud: ordine del giorno di nove deputati Pd
Ma c'è il dubbio che si tratti come sempre della solita farsa

L'atto parlamentare approvato dalla Camera gira attorno al problema, ma non impegna il governo Renzi e il parlamento a bloccare la misura che priva di 3,5 miliardi di euro alle Regioni del Mezzogiorno (la Sicilia potrebbe perdere 600 milioni di euro). A rischio i fondi per anziani, minori e infanzia. Il voto al Senato dirà se questi deputati hanno salvato le risorse o le proprie poltrone  

Giulio Ambrosetti

E' stato presentato come un documento risolutivo. Tant'è vero che i parlamentari della Camera dei deputati eletti in Sicilia che l'hanno firmato, fatto votare e approvare si sono presi i complimenti di amministratori comunali, operatori sociali e imprenditori. Ma leggendo con un po' di attenzione l'ordine del giorno approvato dall'assemblea di Montecitorio, ci si accorge che è solo acqua fresca. Un documento che rischia di non servire assolutamente a nulla. Una raccomandazione che non blocca la privazione di 3,5 miliardi di euro di fondi Pac ai danni delle Regioni del sud Italia a opera del governo Renzi e del parlamento nazionale. Il Pac è il Piano di azione e coesione. Fondi pubblici che l'ex ministro per la Coesione, Fabrizio Barca, ha riprogrammato e stanziato per le Regioni del Mezzogiorno. Sono, nel complesso, 3,5 miliardi di euro che il Meridione - Comuni in testa - può utilizzare per la riqualificazione dei centri storici, per gli impianti sportivi, per gli interventi nel sociale (anziani, minori e infanzia) e per agevolazioni in favore di chi investe nel Sud, ovvero in favore delle imprese meridionali. Di questi, 600 milioni di euro sono destinati alla Sicilia. 

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×