Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Un geologo commissario liquidatore dell'Iridas
La nomina tutta agrigentina di Nelli e Mariella

Di scena l'Istituto Regionale per l'Integrazione dei Diversamente Abili della Sicilia. Per liquidarlo il Governo regionale ha pensato di affidare l'incarico a un dirigente della Protezione civile regionale

Antonella Sferrazza

Che rapporto c'è da i geologi e i diversamente abili? La domanda non è oziosa e capziosa. Soprattutto alla luce della delibera adottata dalla Giunta regionale siciliana lo scorso 19 novembre (per la precisione, delibera n. 341). 

Cosa si legge in questa delibera? Semplice: si nomina commissario liquidatore dell'Istituto Regionale per l'Integrazione dei Diversamente Abili della Sicilia (IRIDAS) il dottor Rosario Prazza, dirigente in servizio presso il dipartimento della Protezione civile della Regione siciliana (sempre per la precisione, addetto all'unità di base di monitoraggio e di controllo).  

Prazza non è solo un dirigente della Protezione civile: è anche geologo. Da qui una domanda: la sua è una nomina metamorfica? O vulcanica? E' frutto di una riflessione sul Permiano, tra Carbonifero e Triassico? O forse il Governo regionale pensava al Devoniano? 

A quanto pare, nulla di tutto questo. Il commissario liquidatore dell'IRIDAS, ha poco di geologico e molto di politico. Si sussurra che il suo nome sia stato il frutto di una riflessione dell'ex assessore regionale alla Formazione professionale, Nelli Scilabra. Nome che l'attuale assessore, Mariella Lo Bello, avrebbe confermato. 

Di geologico, in questa nomina, se così si può dire, ci sono solo i terreni agrigentini. Prazza, infatti, è nativo di Cianciana, paese della provincia di Agrigento. La stessa provincia di Nelli Scilabra e Mariella Lo Bello. Tutto qui. Una nomina come tante altre. Certo, un geologo della Protezione civile che si occupa della liquidazione di un ente per diversamente abili è una cosa un po' strana. 

Ma nella Regione dove i filosofi hanno sostituito i giuristi alla guida dell'Amministrazione tutti si tiene. Politicamente e geologicamente...   

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews